Il gioco dei Turtle Rock Studios, in uscita il prossimo mese nei negozi, si presenta come una ventata d’aria fresca per un genere inflazionato come quello degli FPS multiplayer. Creato dagli sviluppatori di left4dead il gioco tenta di unire cooperazione e competizione, un obiettivo davvero ambizioso.

Evolve si pone come un gioco nuovo, quattro cacciatori di classi diverse che tentano di sconfiggere un mostro (controllato da un quinto giocatore) prima che questo riesca ad evolvere e rendere l’obiettivo finale sempre più ostico.

La corposa beta contiene quattro mappe, due mostri e quattro cacciatori per ogni classe,  ognuno dei quali con caratteristiche e ruoli diversi durante i match.

Tecnicamente il gioco viene mosso dall’ultima versione del Cryengine, ha una risoluzione di 720p x 30fps su console mentre su pc si può configurare fino a 1440p x 60fps e, almeno nella beta, si dimostra come un gioco tecnicamente non eccelso ma con un ottimo level design delle mappe.

Il matchmaking di Evolve è davvero ben realizzato, un minuto e mezzo massimo, 4 cacciatori divisi in assaltatore, medico, trapper e support, con un solo giocatore per classe e nel caso mancasse qualcuno, la partita comincia comunque facendo scendere in campo i bot, che ovviamente possono essere sostituiti in qualsiasi momento da giocatori reali che entrano in-game.

hunterz

Dalla beta il matchmaking sembra stabile, anche se necessita ancora di qualche limatura in termini di bug.

La vera novità del gioco è il mostro, pensato per coloro che non amano il lavoro di squadra, esso si deve far evolvere 3 volte nel corso del match, per fare ciò bisogna nutrirlo con la fauna circostante cercando inizialmente di fuggire ai cacciatori che non esiteranno a sfruttare l’iniziale vulnerabilità; la salute del mostro non si rigenera, perciò si deve cercare di riempire al massimo la barra dello scudo mangiando gli animali nella mappa, tutto ciò va fatto tenendo anche conto dei volatili che si nutrono delle carcasse lasciate dal mostro ne rivelano la posizione ai cacciatori.

gameplay

Per concludere, la fase beta di Evolve ha sfoggiato il talento che i creatori di left4dead hanno accumulato dopo anni di esperienza nello sviluppo di FPS, un videogame molto complesso, di cui si scoprono nuove meccaniche partita dopo partita e che farà senz’altro la gioia di tutti gli amanti dei videogame con una spiccata componente online.

Non resta che attendere l’uscita sperando che nel durante gli sviluppatori sistemino i vari bug e problemi di bilanciamento riscontrati nella beta, intanto noi vi lasciamo con i requisiti hardware ufficiali, Il vostro sistema sarà all’altezza?

Configurazione minima:

  • CPU: Intel Pentium D 3GHz o superiore, AMD Athlon 64 x2 Dual Core 6400 2.4 GHz o superiore
  • RAM: 4GB
  • GPU: AMD Radeon 5770 o superiore, NVIDIA GeForce GTX 560 o superiore
  • HDD: 15GB
  • OS: Windows 7 64-bit
  • Turtle Rock fa notare che su configurazioni lower-end o nel caso si voglia dare la priorità al frame-rate è consigliabile abbassare i setting grafici e spegnere l’antialiasing

Configurazione raccomandata:

  • CPU: Intel Core i7 920 2.67GHz o superiore, AMD A8-3870 3GHz o superiore
  • RAM: 6GB RAM
  • GPU: AMD Radeon R9 280 o superiore, NVIDIA GeForce GTX 680 o superiore
  • HDD: 15GB
  • OS: Windows 7 64-bit
  • Turtle Rock consiglia agli utenti higher-end di provare leimpostazioni su Ultra e poi eventualmente scalare.

LASCIA UN COMMENTO