Le configurazioni di fascia media sono sempre quelle più richieste sul mercato, un po’ perchè c’è crisi, un po’ perchè i videogiocatori cercano qualcosa che possa durare nel tempo senza spendere uno stipendio. Ecco quindi che arriviamo in aiuto noi, proponendovi una configurazione di fascia media equipaggiata con CPU intel di ultima generazione e una buona scheda video che permetterà di giocare a tutti i titoli in commercio oggi in qualità medio alta.

La CPU che troverà alloggio nel socket 1150 sarà una conosciutissima Intel i5-4690 di quarta generazione che offre la giusta efficienza per tutti i videogiocatori. La frequenza base di 3,5GHz e turbo di 3,9GHz, permetteranno di gestire in tranquillità le schede video più potenti senza problemi, mentre la litografia a 22nm e un TDP massimo di soli 84W saranno perfetti per evitare di spendere troppi soldi nel dissipatore.

Efficienza ed economicità sono le caratteristiche principali dell’Arctic Freezer i11, con i suoi 13 cm di altezza e l’alto potere dissipante fino a 150W garantirà freschezza e longevità alla vostra CPU. Se tutto ciò non vi bastasse, il dissipatore risulta estremamente silenzioso, infatti la ventola lavora ad un regime compreso tra 500 e 2,000 RPM  controllato da un connettore PWM, con una rumorosità massima di 0,3 sone. La pasta termica è in una bustina fornita in confezione e si tratta della Arctic MX-4, una delle migliori in circolazione.

La scheda madre è sicuramente uno dei componenti più importanti, ma spesso capita di affidarsi, soprattutto in questa fascia, a soluzioni economiche e poco prestanti. Asus è riuscita a insidiarsi anche in questa fascia di mercato, fornendo un prodotto ad un prezzo davvero irrisorio ma dalla qualità costruttiva distintiva di tutti i prodotti di questo marchio. La scheda in questione è una Asus H97-Plus, dotata sul pannello I/O di 2 connettori PS2, un uscita DVI-D, una D-Sub, una HDMI, la classica uscita LAN, 4 USB 3.0 e 2 USB 2.0 senza dimenticarci infine dei 3 jack audio. La scheda è veramente eccellente, vanta anche la protezione dalle correnti elettrostatiche che spesso possono provacare gravi danni ai circuiti. Le specifiche sono davvero interessanti e soprattutto moltissime e di alta qualità, per questo vi invitiamo a controllare di persona la scheda di questa motherboard per farvi un idea della qualità.

Per le memorie ram ci affideremo alle ormai leggendarie Corsair Vengeance Low Profile 1600 Mhz CL9 2x4gb che saranno spalleggiate da uno spazio di archiviazione di 1TB del nostro carissimo WD Caviar Blue che come al solito potrà essere affiancato da un SSD nel caso voleste sforare di qualche euro.

Arriviamo quindi all’alimentatore, questa volta sarà Enermax a gestire le varie correnti con il suo Triathlor ECO 550W. Il PSU ha una gestione dei cavi semi-modulare con un uscita dichiarata sulla 12v di ben 42A e una potenza di picco di 605W. Enermax è, tral’altro, una delle aziende leader nella produzione di alimentatori e dota questa versione della certificazione 80 Plus Bronze che garantisce un efficienza tra l’84% e l’88%. Le uscite disponibili saranno la classica 24-pin ATX, 8 connettori SATA, 4 Molex, 2 connettori PCIe 6+2 pin, connettore CPU 4+4 pin e infine 1 onnettore di potenza floppy drive.

Se il cercello del nostro PC è la cpu, i muscoli sono rappresentati sicuramente dalla vga e questa configurazione di muscoli ne ha a sufficienza con la ASUS R9 270X. Il core di questa scheda lavora ad un Base Clock di 1050 MHz ed un Boost Clock di 1120 MHz affiancato da 2GB di memoria ad una frequenza di 5600 MHz ( 1400 MHz GDDR5 ). La dissipazione viene gestita attraverso il sistema DirectCU II SSU composto da due serpentine ad “S” e una a “U”, forma ottimale per gestire l’efficienza e il trasferimento di calore. Il rame ad alta conduttività utilizzato nella realizzazione delle heatpipes conduce il calore in modo ottimale attraverso un dissipatore in alluminio dotato di allette di raffreddamento estese. Il tutto è ulteriormente raffreddato da due ventole ad alte prestazioni, veloci e silenziose.

 

Il case questa volta è un fantastico BitFenix NEO, disponibile in diverse colorazioni che permette l’installazione di schede lunghe fino a 300mm e dissipatori alti 160mm.

BFC-NEO-100-KKXSK-RP-ba

Il tutto è possibile acquistarlo alla modica cifra di circa 750€ SS incluse che possono variare a seconda del rivenditore che sceglierete.

CPU Intel I5-4690 €195
CPU COOLER Arctic Freezer i11 €21
MOTHERBOARD Asus H97-PLUS €92
RAM Corsair Vengeance Low Profile 2x4GB 1600MHz €77
HDD WD Caviar Blue 1TB €51
PSU Enermax Triathlor ECO 550W €65
VGA Asus R9270X-DC2T-2GD5 €186
CASE BitFenix NEO €37
DVD (opzionale)
Lite-On IHAS324 €14

 

 

3 COMMENTI

  1. Non approvo.
    Considerato il processore non overcloccabile e che scalda pochissimo, in questa fascia di prezzo un dissipatore custom non è necessario.
    La scheda video è ampiamente underpowered per quel processore. Suggerirei almeno una 280x.

    • La configurazione è inquadrata per stare sui 750 euro, mi ero fissato un limite di budget, ma comunque c’è un ottimo margine per un futuro upgrade. Il dissipatore invece è stato inserito per una mera questione uditiva. E infine lo sai, sono maniaco delle temperature!

LASCIA UN COMMENTO