Ed eccoci con la configurazione più economica che, come da titolo, abbiamo deciso di denominare Low Profile proprio perchè manterrà un basso profilo rispetto alle altre più esose sia nel prezzo che come prestazioni.

Partiamo subito con la Cpu, andando ad inserire come al nostro solito un processore economico ma prestante allo stesso tempo, ovviamente non terrà sicuramente il passo con i giochi settati ad ultra, ma FX-6300 andrà più che bene per chi ha un budget ridotto e accetta qualche compromesso.

Siccome siamo stati bassi con la cpu, è giusto investire qualche soldo in più sulla scheda madre e la MSI 970 GAMING farà al caso nostro perchè particolarmente adatta per chi vuole fare overclock o più semplicemente per chi vuole le prestazioni di una 990 FX senza spendere un occhio della testa. Molto importante sottolineare come si comporti bene con la dissipazione del calore e di come sia semplice overcloccare, tuttavia, il bios è abbastanza acerbo a causa dell’uscita avvenuta poco tempo fa. Sicuramente il team MSI è al lavoro per migliorare le prestazioni e aumentare la stabilità del sistema con futuri aggiornamenti. In ogni caso vi allego qui sotto un test effettuato dai nostri amici SGLEPpatori!

Essendo una configurazione entry level sono stati inseriti componenti che possono essere aggiornati nel tempo in base alle proprie esigenze, per l’appunto la dissipazione sarà affidata ad un buon ARCTIC FREEZER 13 che è sicuramente un dissipatore molto molto silenzioso, ma non adatto ad overclock estremi. Il consiglio della redazione, visto la scheda madre molto buona, è di valutare sistemi di dissipazione adatti a quello che avete in mente di fare, per cui, questo dissipatore andrà benissimo per un overclock leggero (500 MHz) ma se avete intenzione di salire, può valer la pena spendere qualche euro in più per lavorare/giocare in tranquillità!

Arriviamo allo scoparto Video e Gaming che sarà gestito dalla MSI GTX 750 Ti Gaming che dimostra, nonostante le sue dimensioni e il suo prezzo, di avere i muscoli anche nei giochi più recenti garentendo un gameplay fluido e funzionalità al top, grazie anche al software proprietario nVidia che permette anche di registrare le proprie avventura in game senza impattare troppo sulle prestazioni.

A bordo degli slot DDR3 della nostra MSI ci saranno 2 banchi di memorie DDR3 da 4GB @1866MHz made in CORSAIR, ovviamente low profile e ovviamente ROSSE in maniera da mantenere uno stile combattivo anche per questo piccolo muletto da gaming!

Grazie alla scheda Maxwell proposta da nVidia il consumo energetico sarà molto ridotto e un bel THERMALTAKE HAMBURG da 530W basterà anche qualora volessimo alzare l’asticella overcloccando la cpu.

Il case con miglior rapporto qualità/prezzo (e impatto estetico) viene offerto da COOLER MASTER  che con il suo K380 offre un ampia finestra laterale dove sarà possibile ammirare i colori predominanti della nostra configurazione. Per farvi un idea vi allego Unboxing e recensione del case in una playlist qui sotto.

Infine troviamo il Caviar Blue da 1TB di WD e il LITE ON per i DVD.

 

 

Ricapitolando:

CPU AMD FX6300 86€
MOBO MSI 970 GAMING 87€
VGA MSI GTX 750Ti GAMING 137€
RAM Corsair Low Profile RED 2x4GB @1866 MHz 81€
CPU COOLER  Arctic Freezer 13 22€
PSU Thermaltake Hamburg 530W 37€
HDD WD Caviar Blue 1TB 48€
CASE CM K380 37€
DVD Lite-On 14€

 

Il tutto si può trovare circa 570€ s.s. incluse, quindi un costo abbastanza contenuto per giocare in tranquillità senza troppe pretese.

 

Enjoy!

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteRumor: Svelata la nuova serie di CPU Intel Broadwell-U
Articolo successivoRilasciati driver AMD 14.9 WHQL
(Admin, Fondatore, Redattore) Studente di Sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche presso UniMi, più precisamente alla sede distaccata di Crema . Si occupa principalmente di articoli sull’ HW e configurazioni per ogni fascia di prezzo. Ha la passione per i videogiochi e le 2 ruote.

LASCIA UN COMMENTO