Home » HARDWARE » Ultrabook 2018, quali scegliere
Ultrabook

Ultrabook 2018, quali scegliere

Ultrabook le ultime novità

I tempi stanno cambiando, e per i laptop questo significa che stanno diventando più sottili e leggeri, ma anche più veloci che mai. Questo è tanto più vero se diamo uno sguardo ai migliori Ultrabook in circolazione. Spessi non più di 2cm, in questi notebook la maneggevolezza si fonde perfettamente con la performance; diciamo dunque addio alla batteria morente o all’odiata schermata “il programma non risponde”, entriamo nella nuova generazione.

Ultrabook: cosa sono

Sicuramente i requisiti degli Ultrabook sono stati creati dall’Intel per fornire al MacBook Air la giusta competizione già nel 2011, quando non aveva rivali sul mercato. Supportano tutti Windows 10 e provengono da un ampio ventaglio di case produttrici, ma nei loro pesi piuma portano innovazioni che non vediamo arrivare da Cupertino da diverso tempo.

Ultrabook 2018: quali scegliere

Alla ricerca del migliore Ultrabook in circolazione, vediamo alcuni tra i possibili candidati al titolo. Provengono da aziende famose come HP e Dell, ma anche da altre con cui potremmo non avere ancora familiarità, come Huawei o Lenovo. Abbiamo recensito tutti i laptop nella lista per il loro design, performance, durata della batteria e prezzo, non vi resta che decretare la scelta migliore per le vostre esigenze.

1. Dell XPS 13

In occasione del CES 2018 Dell ha rinnovato nuovamente gli XPS 13, a poche settimane dall’introduzione delle CPU Core di ottava generazione. I processori dell’edizione di inizio 2018 restano quindi identici, ma si rinnovano l’estetica, il sistema di raffreddamento, la connettività e altri dettagli. Lo schermo 4K presente nelle configurazioni al top di gamma è nitido e luminoso e ha una cornice ancora più sottile. All’interno della base troviamo un nuovo sistema di raffreddamento a doppia ventola che garantisce prestazioni migliori rispetto alla concorrenza. A partire da 1.299 €

2. Lenovo Yoga 920

Se cercate un convertibile brillantemente disegnato, con dotazione al top di gamma e CPU di ottava generazione questo è prodotto che fa per voi. Grazie allo chassis elegante, all’autonomia di oltre 12 ore e alle buone prestazioni loYoga 920è uno dei migliori 2-in-1 che possiate acquistare. Il prezzo è anche più basso del suo più vicino concorrente: il Surface Book 2 di Microsoft.

3. HP Spectre x360

È un ultrasottile di design che offre peso e dimensioni estremamente contenuti, una buona qualità costruttiva a fronte di buone prestazioni e di una tastiera comoda. La connettività limitata è compensata dalla presenza in dotazione di un gruppo di adattatori che consente di collegare all’USB-C un cavo Ethernet, periferiche USB 2.0 e monitor HDMI. L’unico aspetto non proprio brillante è l’autonomia. Contenuto il prezzo.

4. Asus ZenBook 3

Straordinariamente piccolo, performante e leggero. Processore: Intel CoreTM i7 di settima generazione. In Europa, gli ZenBook 3 partono dai 1300 € (circa) della variante i5/8/512 con Windows 10 Home, e arrivano ai 1700 euro circa della i7/8/512. In Italia, è in vendita la configurazione top di gamma con Windows 10 Pro e listino di 1999 €

5. Huawei MateBook X Pro

Lo schermo è il punto di forza di questo laptop: racchiude in dimensioni da 13″ un monitor da quasi 14″ grazie alla riduzione dello spazio dei bordi. Spessore minimo, peso di poco più di 1 kg, alimentatore piccolo, trasportabile ovunque e con poco sforzo.

La versione base, con Core i5, 8 GB di memoria RAM e 256 GB di SSD costerà 1499 €, mentre sono previste altre due versioni con Core i7 (tutti di ottava generazione), 8 GB di memoria e 512 GB a 1699 € e Core i7 / 16 GB / 512 GB a 1899 €.

Huawei MateBook X Pro sarà disponibile anche in Italia a partire dal secondo trimestre dell’anno.