Dopo la presentazione delle nuove schede targate Nvidia AMD è stata punta nell’orgoglio. Le schede Radeon infatti sono sempre state un ottima scelta per il rapporto qualità/prezzo che le rendevano ottime per quei videogiocatori che non avevano da spendere molti soldi per una soluzione più costosa.

Visto che con questa strategia Nvidia è entrata in una nuova fascia di mercato che fino a poco fa era competenza di AMD, Radeon ha visto un possibile drastico calo degli acquirenti e ha quindi deciso di tagliare i prezzi del 25% sul mercato americano portando il prezzo delle schede di punta rispettivamente a 299$ per la R9 290 e 399$ per la R9 290X.

MSI_R9_290X_LIGHTNING_01

Non è chiaro se questa mossa sia stata fatta in previsione del lancio delle nuove schede della serie 300 o semplicemente, come detto prima, per evitare di perdere troppi clienti, ma la cosa evidente è che non se ne sta con le mani in mano a farsi portare via una fetta di mercato composta da persone che oggi più che mai è attenta a come spende il proprio denaro.

Per il mercato europeo, come al solito, non ci sono informazioni al riguardo, ma molto probabilmente le schede avranno un calo di circa 50 euro sul listino.

La guerra tra AMD e Nvidia diventa ogni giorno più cruenta a suon di ribassi e soluzioni efficienti più che mai,  voi da che parte state?

LASCIA UN COMMENTO