Nella giornata di ieri, come annunciato sulla nostra pagina facebook, la casa Taiwanese BitFenix ha aggiunto al suo catalogo un nuovo chassis molto interessante per le sue proprietà, il BitFenix AEGIS.

Partendo dalla sua estetica molto particolare il nuovo chassis è dotato di un pannello frontale costruito con lo scopo di bloccare il più possibile le emissioni acustiche non occludendo l’ingresso dell’aria grazie a delle apposite aperture sulla parte laterale.

Il pannello può essere dotato del BitFenix Icon, già visto sul Pandora, della dimensione di 2.8″. Questo piccolo display può essere collegato alla scheda madre per modificare il logo che verrà mostrato proprio sul pannello frontale, permettendo quindi un altissimo grado di personalizzazione. La cosa che ci ha fatto molto piacere riguardo l’interfaccia Icon è il fatto che i sorgenti dell’applicativo possono essere scaricati e modificati dando modo agli appassionati di modificare il codice a proprio piacimento ottenendo anche fantastici effetti.

Nonostante il case sia di dimensioni ridotte e supporti esclusivamente sistemi micro-ATX e mini-ITX, il nuovo AEGIS è stato studiato per permettere la massima flessibilità in termini di raffreddamento fornendo in bundle staffe e supporti appositi per pompa e altri componenti.

1592ok

Di certo abbiamo appurato che questo case permetterà di installare custom loop abbastanza facilmente, ma realmente quanti e che tipo di radiatori possono essere installati? La casa sul sito ufficiale fornisce la tabella che potete vedere qui di seguito per chiarirvi i dubbi che possono essere sorti. Nel caso di dissipatori a torre l’altezza massima è di 170mm.

tabIl case inoltre supporterà l’installazione di due schede video dual slot con lunghezza massima di 380mm.

Per quanto riguarda le ventole installabili  abbiamo la possibilità di montarne 3 da 120mm o 2 da 140mm sulla parte superiore, 3 da 120mm o 2 da 140mm sulla parte frontale, una da 120mm o 140mm sulla parte inferiore e una da 120mm sulla parte posteriore. Tutte le ventole che sono in aspirazione avranno a loro disposizione un apposito filtro antipolvere per evitare l’accumulo di essa nel tempo. Le ventole saranno inoltre dotate di un fan controller posto accanto ai tasti di accensione e reset che sarà possibile impostare su 3 livelli differenti di potenza: High Performance (12v), Normal (7V) e Silent (5V).

Altra cosa che riteniamo abbastanza utile ed esteticamente significativa, vista la presenza di un grande pannello laterale trasparente, è la copertura dell’alloggio del psu che permetterà di nascondere la parte più cruciale del cable management di ogni case.

Il nuovo Aegis è già disponibile presso i maggiori rivenditori a partire da un prezzo di 79,90€ e nella colorazione gialla, bianca, nera, rossa e blu.

LASCIA UN COMMENTO