Come preannunciato già durante il CES di Las Vegas, Corsair ha messo sul mercato il nuovo H110i GT, sostituto dell’apprezzatissimo H110.  Navigando tra i prodotti presentati al CES eravamo incappati nella foto di un nuovo H80i, ma nel  Catalogo Corsair nulla, almeno fino a oggi.

L’azienda ha silenziosamente immesso nel mercato altre due nuove soluzioni della serie Hydro, rispettivamente l‘H100i GTX e l’H80i GT.

Partendo dal nuovo modello da 120mm troviamo innanzi tutto delle dimensioni del radiatore maggiorate rispetto al modello precedente rispettivamente 154mm x 123mm x 49mm del nuovo GT contro i 152 mm x 120 mm x 38 mm del modello precedente. Questo incremento delle dimensioni inciderà sulle prestazioni grazie alla presenza di lamelle radianti più fitte. Cambiano anche gli attacchi alla pompa, rispetto al modello precedente che dopo diverso tempo iniziavano a creparsi (senza compromettere secondo Corsair il funzionamento dell’AIO). Su H80i GT, questi non sono visibili e non è chiaro con quali materiali possa essere stato rifinito il collegamento alla pompa.

Cambiano anche le ventole, troviamo infatti delle Corsair SP 120L in grado di operare ad una velocità di 2435 RPM generando 70.7 CFM, 4,65 mmH20 di pressione statica e, almeno secondo il produttore 37,7 dB(A) di rumore. Buon miglioramento quindi rispetto alla versione precedente che per produrre 4 mmH20 di pressione statica avrebbe dovuto lavorare a circa 2700 RPM.

Il modello H100i GTX vanta anche lui un incremento, seppur minimo,  del radiatore passando dai 275 mm x 122 mm x 27 mm ai 276mm x 125mm x 30mm, che probabilmente non incideranno notevolmente sulle prestazioni. Gli attacchi alla pompa seguono lo stesso stile dell’H80I GT non rendendo visibili eventuali usure del tempo, mentre la placchetta posta su essa sarà intercambiabile con altre due, una rossa e una blu.

Abbiamo anche qui le Corsair SP 120L, di cui due saranno in bundle ma ci sarà la possibilità di instaarne altre due per una configurazione Push and Pull.

Entrambi i nuovi AIO sembra che avranno i tubi ricoperti da un tessuto simile a quello presente sui cavi sleeve ma potrebbe essere benissimo un tipo di lavorazione sulla gomma che rende questo effetto, a nostro parere, molto elegante.

Il sistema Corsair Link di entrambi permetterà di monitorare le temperature dei componenti all’interno del pc fino ad arrivare alla temperatura del liquido dissipante presente all’interno del circuito, che ricordiamo essere chiuso e senza possibilità di manutenzione. Il software permetterà anche di gestire il led RGB presente sulla pompa in modo che cambi colore in base alla temperatura o semplicemente impostando manualmente un colore a vostra scelta.

H80i_06

La compatibilità è garantita per i seguenti socket:

  • Intel™ LGA 1150, 1155, 1156, 1366, 2011, 2011-3
  • Prese AMD™ FM1, FM2, AM2, AM3

Per quanto riguarda prezzo e disponibilità non ci sono ancora notizie, ma immaginiamo che saranno disponibili a partire dal prossimo mese ad un prezzo di poco superiore (circa 10 o 20 euro) ai modelli precedenti.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSvelato il bundle CM Storm Octane (Aggiornato)
Articolo successivoIntel pronta a rilasciare CPU a 18 cores
(Admin, Fondatore, Redattore) Studente di Sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche presso UniMi, più precisamente alla sede distaccata di Crema . Si occupa principalmente di articoli sull’ HW e configurazioni per ogni fascia di prezzo. Ha la passione per i videogiochi e le 2 ruote.

LASCIA UN COMMENTO