Stando a quanto emerso in queste ore sul web pare che Corsair abbia invitato alcuni utenti che hanno acquistato il nuovo AIO H110i GT a restituirlo o farlo controllare se hanno notato anomalie all’apertura del pacco.

Pare infatti che il nuovo dissipatore da 280mm se sottoposto a temperature molto rigide (parliamo di -10 C°), potrebbe rilasciare parte del liquido refrigerante nella busta in cui è collocato all’interno della sua scatola. Può capitare infatti che durante il trasporto il materiale possa essere stoccato temporaneamente in magazzini non condizionati dove raggiungere queste temperature non è poi così difficile. Se, non curanti del liquido nel sacchetto, avete installato il dispositivo ugualmente e non avete notato niente di preoccupante, potete dormire sogni tranquilli in quanto si tiene a precisare che non è una campagna di richiamo pubblica, bensì una precauzione che Corsair sta attuando per riparare/sostituire i casi più gravi.

H110iGT_3D

Corsair dopo aver preso visione della dichiarazione di alcuni utenti ha effettuato delle indagini riguardo le modalità di stoccaggio presso le società di spedizioni cui si affida e ha rilasciato una dichiarazione che conferma quanto detto prima. Tuttavia, l’azienda invita anche gli utenti a non allarmarsi se non hanno trovato perdite di liquido, in quanto anche nel peggiore dei casi che si è verificato, i prodotti afflitti dal problema sono stati testati in diverse condizioni ma senza generare problemi di alcun tipo.

Qualora però ci si trovi davanti a problemi di funzionamento, Corsair invita a far controllare il dissipatore al rivenditore più vicino o a restituire il prodotto sottolineando però che i tempi di RMA possono richiedere qualche mese a causa della scarsa disponibilità del prodotto.

Vi ricordiamo che il Corsair H110i GT è acquistabile su amazon ad un prezzo di circa 150 € spedizione inclusa.

Fonte: Guru3d

CONDIVIDI
Articolo precedenteSilverStone presenta il nuovo SG13: case Mini-ITX a prezzo imbattibile
Articolo successivoI sei tipi di gamer
(Admin, Fondatore, Redattore) Studente di Sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche presso UniMi, più precisamente alla sede distaccata di Crema . Si occupa principalmente di articoli sull’ HW e configurazioni per ogni fascia di prezzo. Ha la passione per i videogiochi e le 2 ruote.

LASCIA UN COMMENTO