Samsung ha recentemente presentato il suo SSD di punta, il SM1715, in grado di contenere ben 3.2TB di memoria su un solo disco. Questa gran quantità di dati è stato possibile ottenerla grazie alle tecnologie 3D Vertical NAND in configurazione Half Height- Half Lenght per ottenere maggiore densità di dati possibile su un chip singolo.

Samsung-SSD-Summit-201406

Viene utilizzata l’interfaccia PCI-E appunto per ottenere velocità altissime: si parla infatti di 3GB/s in lettura sequenziale e 2.2GB/s in scrittura, valori addirittura troppo alti per utilizzi aziendali (che ormai utilizzano da molto dischi NVMe come questo). Riguardo la durata di funzionamento, Samsung garantisce 10 riscritture complete del disco ogni giorno, per cinque anni. il SM1715 è previsto in due tagli: 1.6 e 3.2 TB. 

sm1715_32tb

È da molto tempo ormai che Samsung punta alle sue tecnologie 3D NAND, sia in ambito consumer che enterprise. È la sua politica sin dal 2013, e a quanto pare le ricerche stanno dando i loro frutti. Nonostante infatti ora queste prestazioni siano disponibili solo a prezzi esorbitanti, è facile che l’azienda sudcoreana tenti di portare queste tecnologie anche a noi consumer.

LASCIA UN COMMENTO