Si è parlato molto delle DirectX 12 e dei benefici che introdurranno nel mondo del gaming sul pc, ma fino ad oggi non abbiamo avuto modo di vedere il loro vero potenziale e le migliorie che introdurranno. Oggi grazie a delle slides trapelate sul web abbiamo un idea di quello che ci aspetta nel 2015.

image-e1418552085754
DirectX 11

A differenza delle vecchie DirectX 11.2 le nuove API permettono di smistare il carico di lavoro su più core andando a diminuire l’impatto sull’hardware e diminuendo notevolmente il tempo di render finale, passando da 9ms a soli 4ms. Le DX 12 permetteranno inoltre di avere performance migliori anche su CPU multi-core economiche come la serie FX di AMD, attualmente messe da parte dalla stragrande maggioranza degli utenti perchè dotate di una resa per singolo core inferiore rispetto ad Intel, che con le vecchie API, risultava parecchio avvantaggiata nel gaming.

image_3
DirectX 12

Con l’avvento di Windows 10 sembra che stiano cambiando molte cose e che si stia avvicinando una vera rivoluzione videoludica su PC. Aziende come Crytek e Epic sono già al lavoro per migliorare i loro progetti con l’utilizzo di queste nuove API.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteMalware Turla, ora spia anche GNU/Linux!
Articolo successivoRecensione – Bitfenix Neos, un case per tutti
(Admin, Fondatore, Redattore) Studente di Sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche presso UniMi, più precisamente alla sede distaccata di Crema . Si occupa principalmente di articoli sull’ HW e configurazioni per ogni fascia di prezzo. Ha la passione per i videogiochi e le 2 ruote.

LASCIA UN COMMENTO