Come sempre, lo sviluppo del Kernel Linux procede spedito grazie al supporto della grande community di Devs che segue il progetto. Dopo un sondaggio indetto da Linus Torvalds in persona, la versione di Linux successiva alla 3.19 non è la 3.20, bensì si salta direttamente alla 4.0. Questioni di numeri? Forse, ma non solo.

Nascoste dietro linee di codice troviamo innumerevoli migliorie di cui alcune fondamentali, ovvero:

  • Live Kernel Patching, possibilità di installare patch di sicurezza del kernel updates SENZA RIAVVIARE la macchina (Server, ndr);
  • Audio via DisplayPort e miglior supporto per il raffreddamento per schede video AMD Ati Radeon;
  • Supporto della componentistica grafica e del risparmio energetico per i processori Intel Skylake;
  • Supporto al SoC Intel Quark;
  • Supporto nativo al controller PlayStation 3;
  • Aggiunto il supporto a nuovi Soc ARM;
  • Aggiunto il supporto per IBM z13;
  • Migliorato il supporto per portatili Toshiba;
  • Migliorato il supporto per Logitech HID;
  • Altri aggiornamenti minori..

Detto ciò, per aggiornare il Kernel della nostra Distro ak Kernel Linux 4.0, potrete scegliere tra due strade:

  1. Utilizzo del Terminale (CTRL+Alt+T)
  2. Installazione del pacchetto Deb (Debian Package)

Le due installazioni sono del tutto simmetriche, con la seconda si potrebbe aver il vantaggio di scaricare una sola volta i pacchetti necessari ed installarli sequenzialmente su più PC (ovviamente).

Installiamo Linux 4.0 da Terminale

Aprite il terminale (CTRL+Alt+T) e digitate ciascuno dei seguenti comandi in base all’architettura della Vostra macchina.

Distro a 64 Bit

cd /tmp/

wget http://kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/v4.0-vivid/linux-headers-4.0.0-040000_4.0.0-040000.201504121935_all.deb

wget http://kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/v4.0-vivid/linux-headers-4.0.0-040000-generic_4.0.0-040000.201504121935_amd64.deb

wget http://kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/v4.0-vivid/linux-image-4.0.0-040000-generic_4.0.0-040000.201504121935_amd64.deb

sudo dpkg -i linux-headers-4.0.0-*.deb linux-image-4.0.0-*.deb

linux-tux-dark

Distro a 32 Bit

cd /tmp/

wget http://kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/v4.0-vivid/linux-headers-4.0.0-040000_4.0.0-040000.201504121935_all.deb

wget http://kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/v4.0-vivid/linux-headers-4.0.0-040000-generic_4.0.0-040000.201504121935_i386.deb

wget http://kernel.ubuntu.com/~kernel-ppa/mainline/v4.0-vivid/linux-image-4.0.0-040000-generic_4.0.0-040000.201504121935_i386.deb

sudo dpkg -i linux-headers-4.0.0-*.deb linux-image-4.0.0-*.deb

Installazione mediante pacchetti Deb

Anche in questo caso dovrete scegliere i pacchetti adatti all’architettura della vostra macchina, facendo attenzione alla desinenza dei singoli nomi tra i386 (32 bit) o AMD64 (64 bit).

Procedete al download dei pacchetti Deb di Linux 4.0 a questo link.

Dovrete scaricare ed installare il tutto in questo ordine:

  1. linux-headers-4.0.0-xxx_all.deb (comune ad entrambe le architetture)
  2. linux-headers-4.0.0-xxx-generic_xxx_i386/amd64.deb (scaricare ed installare solo la propria versione)
  3. linux-image-4.0.0-xxx-generic_xxx_i386/amd64.deb (scaricare ed installare solo la propria versione)

Sono presenti anche i pacchetti lowlatency ma, a meno che non vi serva la bassa latenza per operazioni multimediali (recording audio ad esempio) non vi interesseranno.

Una volta installato il nuovo Kernel, ricordatevi di dare un sudo update-grub da Terminale e siete pronti per riavviare la macchina e godere del nuovo Kernel!

CONDIVIDI
Articolo precedenteNuova Razer BlackWindow Chroma TKL dal 22 Aprile
Articolo successivoRockstar mette in palio un PC per GTA V
Tech addicted, sono attratto dal mondo della tecnologia e tutto ciò che ne deriva. Mi ritengo un affermato utente Android, utilizzatore Windows ma in dual boot ho sempre una distro Linux. Guardo al futuro speranzoso che nuove innovazioni tecnologiche facciano capolino nella vita quotidiana!

1 commento

  1. una curiosità, se io con un precedente kernel avevo una o più periferiche funzionanti che, con il nuovo kernel non mi ritrovo più, esiste un modo, anche una compilazione per implementare parte del vecchio kernel per quella specifica periferica nel nuovo?

LASCIA UN COMMENTO