Come ogni anno al COMPUTEX di Taipei moltissime aziende del settore si danno battaglia per presentare le novità migliori nell’ambito dell’informatica, e quest’anno Intel ha molti assi nella sua manica.

Mole soluzioni e prodotti presenti al COMPUTEX sono stati già visti all’Intel Future Showcase di Milano, di cui abbiamo fatto un ottimo reportage qui, ma nonostante ciò ci sono molte novità di cui vi vogliamo mettere al corrente.

Molto spazio è stato dato a soluzioni e prodotti per ambiti lavorativi, come potrebbero essere ambienti sanitari o riunioni aziendali. È stato infatti mostrato Intel Unite, un insieme di sistemi a basso consumo adatti a rendere interattiva ogni riunione, e IoT Gateway, un progetto che vuole portare dei piccoli sistemi a basso costo funzionali e operativi.

La vera novità che ci interessa di più è stata la presentazione di nuovi processori Intel Core di quinta generazione e di nuovi Intel Xeon. La compagnia infatti ha svelato 10 nuove CPU desktop e mobile che promettono di incrementare le prestazioni multimediali includendo la grafica Intel Iris Pro. Il processore desktop di riferimento, l’i7 5775C, porta con se un miglioramento del 35% nelle prestazioni multimediali e circa il raddoppio della potenza grafica rispetto alla generazione precedente di processori. Questo aumento è dovuto alla grande potenza della grafica integrata, che comunque opera complessivamente ad un TDP contenuto, ben 65W.

In generale comunque, tutti questi processori presentati sono riedizioni di processori precedenti con la differenza della grafica integrata migliorata.

Immagine 1 Immagine 2

LASCIA UN COMMENTO