Negli ultimi 2-3 giorni su Internet si è scatenato un gran polverone riguardo a un serio problema della gestione della memoria scoperto sulle GTX 970. Stando a quanto riportato, queste schede soffrono di un severo calo di prestazioni quando l’uso di memoria video (VRAM) supera i 3.5Gb sui 4 disponibili. Ciò che ha fatto infuriare gli appassionati però è il fatto che le GTX 980, basate sulla stessa identica architettura, e spesso addirittura lo stesso PCB, non siano affette.

L'immagine della discordia mostra un calo nel bandwidth quando su usano più di 3.5 Gb di VRAM
L’immagine della discordia

Nell’immagine quì sopra potete vedere che la GTX 970 (a sinistra) mostra un calo nella banda passante della memoria quando si usano più di 3.5Gb, che è invece assente nella GTX 980 (a destra).

Da possessore di una GTX 970 Asus Strix inizialmente ho liquidato il problema come una storiella inventata da qualche fan di AMD infastidito dal dominio di nVidia in questa generazione, poichè giocando ad Assassin’s Creed Unity, Far Cry 4 e altri giochi pesanti, ricordo di aver visto l’uso di VRAM superare quella soglia in svariate occasioni senza impattare minimamente sul framerate.

Ho quindi deciso di fare dei test.

2015-01-24 12_26_08-vRamBandWidthTest

Il test sulla GTX 970 Strix mostra un calo già dopo 3 Gb, ma la sorpresa è stata quando ho eseguito lo stesso test su una GTX 980 di un amico, ottenendo lo stesso risultato.

2015-01-24 12_26_41-_v_ - Nvidia’s GTX 970 has a rather serious memory allocation bug - Video Games

Interessante notare come abbia la stessa banda passante della GTX 970, mentre nell’immagine mostrata a inizio articolo era presente una differenza di ben 30Gb/s.

Dunque il test è errato? Secondo me il calo è causato dal fatto che il test alloca 3.8 Gb di VRAM, senza contare il fatto che nel frattempo il sistema sta usando anche lui centinaia di Mb di VRAM per gli effetti grafici, il browser, ecc., superando così la soglia dei 4Gb di VRAM e costringendo il driver ad utilizzare la RAM del sistema, più lenta, da cui il calo nella banda passante.

Per eseguire un test più affidabile, ho deciso di eseguire più istanze di Unigine Heaven contemporaneamente, fino al raggiungimento della soglia dei 3.5Gb di VRAM. (clicca per ingrandire)

970notjewing

Come vedete nell’immagine, la GTX 970 Strix non ha mostrato alcun calo nell’utilizzo di GPU con 3.8Gb allocati. Sono occorsi ben 9 benchmark contemporaneamente per raggiungere questa soglia.

A questo punto ho deciso di eseguire lo stesso test su una Gigabyte G1, la quale invece ha mostrato un risultato totalmente diverso. (clicca per ingrandire)

970g1_jew

Come vedete nell’immagine, superati i 3.5 Gb, l’uso di GPU è alatalenante: il framerate è calato bruscamente e lo stuttering fuori controllo. Terminando uno dei benchmark la situazione è tornata alla normalità, e l’uso di VRAM sotto la soglia critica.

Dunque il problema è reale? O è solo una scheda sfortunata?

Ho chiesto a due amici dotati rispettivamente di GTX 970 e GTX 980 versione MSI TwinFrozer di eseguire lo stesso test. Nonostante non abbiano fornito uno screenshot dei test, pare che la GTX 970 MSI abbia mostrato il problema, mentre la 980 pareva immune. L’amico con la 970 mi ha inoltre informato che sulla sua scheda giochi come Assassin’s Creed Unity non raggiungono mai quella soglia, che invece viene superata sulla mia Strix.

Dunque il problema sembra essere reale, e da quanto si legge online, circa il 90% delle GTX 970 ne è affetto per ragioni finora sconosciute; molti utenti minacciano già una class action contro nVidia qualora non offra rimborsi o sostituzioni. Alcuni infatti credono che il difetto non sia risolvibile con un aggiornamento software, ma che sia un difetto hardware introdotto da nVidia stessa per spingere all’acquisto di una nuova scheda quando i giochi che usciranno nei prossimi anni utilizzeranno più di 3.5 Gb (al momento quasi tutti sono ottimizzati per 3 Gb).

Poco fa nVidia ha risposto alle critiche con una dichiarazione che mi ha lasciato abbastanza basito, affermando che nonostante le GTX 970 abbiano 4 GB di memoria, questa sia divisa in 2 sezioni da 3.5 Gb e 512 Mb rispettivamente, e che “prediliga” l’accesso al primo. Oltre ad essere una pessima idea, questo non ha alcun senso, specialmente perchè le GTX 970 e 980 sono virtualmente identiche, solo alcuni core sono disattivati nella 970.

Nvidia inoltre ha rilasciato dei benchmark che mostrano che il calo è del 3-6%. Poichè io stesso ho visto un calo intorno al 30-50% e un aumento dello stuttering a livelli ingiocabili, ritengo che i dati siano fasulli e che nVidia stia tentando di contenere il danno di immagine.

Cosa farà dunque nVidia nei prossimi mesi? Che sia l’occasione per AMD di rifarsi un po’ di reputazione sfruttando questo danno di immagine? Staremo a vedere e vi terremo informati!

Aggiornamento: nVidia ha modificato le specifiche della 970. Ora affermano che la scheda abbia 52 ROp (anzichè 64) e 1792Kb di Cache L2 (anzichè 2048). Stando a quanto affermato, uno dei segmenti di cache è disattivato, ed è questo ad averli costretti ad una riduzione della banda passante in un segmento della memoria (francamente, di ciò che hanno scritto non ci ho capito nulla e mi sa molto di supercazzola). nVidia ha inoltre aggiunto che le specifiche precedenti erano errate a causa di un errore di comunicazione interna (e noi ci crediamo che in 4 mesi non se ne fossero accorti, vero?). Insomma, un comportamento estremamente disonesto, da class action, cosa che spero accada. Quanto dichiarato, comunque, non spiega perchè alcune schede siano immuni dal problema (su 7 che ho provato finora, 2 erano immuni, la mia Strix e una MSI).

Se siete coraggiosi e avete una 970 affetta dal problema e volete fare una prova, quì trovate il BIOS della mia 970 Strix che sembra essere immune; potete utilizzare nvflash per caricarlo sulla vostra scheda (fate un backup del BIOS originale prima e in caso di problemi ricaricatelo).

CONDIVIDI
Articolo precedenteUno sguardo verso il futuro
Articolo successivoNvidia GTX 960: ecco i modelli disponibili
(Redattore) Sfegatato sostenitore di Intel, ottenne il suo nick (Adolf_Intel) su un forum. Appassionato di hardware, videogiochi e musica elettronica oscura, è sempre sul pezzo e non si lascia mai scappare le novità del settore.

5 COMMENTI

  1. ero cliente nvidia ma dopo le features presentate da amd (mantle, hsa e altre che ora non ricordi) mi sono lasciato convincere ed ho acquistato una scheda video e sinceramente giocando agli stessi giochi con una scheda di pari potenza non noto nessuna differenza se non quella del prezzo 🙂

    • Io sono dell’idea che le due marche hanno pregi e difetti, e più o meno si equivalgano. AMD deve recuperare sui consumi, energia assorbita e di conseguenza temperature… Hanno perso di vista la parola “ottimizzazione”, ma comunque sulle prestazioni non c’è niente da dire secondo me 🙂

  2. Io possiedo una MSI GTX 970 GAMING 4G, e da me non risulta certo problema.
    Facendo lo stesso test, su MSI Afterburner la scheda utilizza fino a 4048MB di VRAM senza calo di alcun tipo.
    Versione del driver: 353.06

LASCIA UN COMMENTO