Questa notte, in un evento dedicato, Nvidia ha presentato le nuove schede GTX 970  e GTX 980  dotate dell’ architettura maxwell.

Questo tipo di architettura, già visto sui modelli GTX 750 e GTX 750 Ti, permetterebbe a detta di Nvidia di ottimizzare il dispendio energetico rispetto ai precedenti modelli di VGA e avere prestazioni migliori, vediamo come.

Per quanto riguarda la nuova punta di diamente, assicurerà prestazioni al top grazie al  nuovo core grafico GM204, un totale di 2048 CUDA core e una frequenza di 1126 MHz in grado di arrivare fino a 1216 MHz nei momenti critici.  Dotata, inoltre, di 4GB di memoria GDDR5 a 7 GHz e un TDP di soli 165W è in grado di spodestare dal trono la ormai “vecchia” GTX 780 Ti, segnando un punteggio di 12’847 punti su 3D mark firestrike affiancata da un intel i5 3450.

La sorella minore, monta lo stesso core grafico ma è dotata di 1664  CUDA core a causa della disabilitazione di 3 SMM, mentre velocità e quantità della memoria sono gli stessi della 980. Sul fronte della frequenza d’esercizio avremo 1050 MHz con un boost fino a 1178 MHz per un totale di 145W che le permette di piazzarsi sopra la radeon 290 e la GTX 780.

 

specifiche gtx 970

 

Entrambe le schede avranno il supporto alle DIRECTX 12 e offriranno una porta HDMI 2.0, particolarmente utile per gestire schermi con risoluzione 4k, 3 DisplayPort 1.2, 1 DualDVI e 2 connettori da 6 pin per l’alimentazione.

 

NVIDIA-GeForce-GTX-980_11

 

Questa volta però la sorpresa  non sono solo le prestazioni, Nvidia ha infatti lanciato i due prodotti ad un prezzo di rispettivamente 549$ e 329$ che molto probabilmente subiranno il rapporto di conversione 1:1 per il mercato europeo e ha tagliato i prezzi delle vecchia vga di qualche euro per rendere l’acquisto ancora più appetibile.

Vedremo queste nuove schede probabilmente già nel corso della prossima settimana mentre sono già disponibile le 970 targate MSI dotate del nuovo sistema di dissipazione TWIN FROZR V presso i rivenditori ufficiali MSI come per esempio AK Informatica.

 

Come reagirà AMD a questo colpo basso da parte di Nvidia ?

 

Enjoy!

 

Davide.

CONDIVIDI
Articolo successivoLe regole d’oro per evitare furti di account
(Admin, Fondatore, Redattore) Studente di Sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche presso UniMi, più precisamente alla sede distaccata di Crema . Si occupa principalmente di articoli sull’ HW e configurazioni per ogni fascia di prezzo. Ha la passione per i videogiochi e le 2 ruote.

LASCIA UN COMMENTO