Introduzione

La tanto attesa ma criticata GTX 960 è stata finalmente presentata, ma nonostante i primi bench emersi in rete noi di QWERTYmag non ci siamo fatti influenzare, cercando di rimanere il più obiettivi possibile.

Come detto di sopra la scheda è stata ufficializzata alle 15:00 di oggi e abbiamo potuto assistere alla presentazione in diretta, grazie all’evento organizzato da Nvidia presso la sede di Tom’s Hardware.

La scheda, sostituta della GTX 770 attualmente in commercio, nonostante i rumor che hanno invaso il web, nei primi test sul campo si è comportata molto bene. Le sue caratteristiche tecniche che potete vedere qui sotto, anche se del modello reference, sono di tutto rispetto per la fascia di mercato a cui sono indirizzate. Certo non ci si può aspettare di giocare su schermi 4k o con filtri e dettagli al massimo, ma con un giusto compromesso, siamo riusciti a raggiungere risultati notevoli anche a dettagli molto alti.

Essa adotta l’architettura Maxwell già utilizzata su altri modelli della serie 900. Caratterizzata da consumi energetici molto bassi, è basata sul nuovo chip G206, ed è dotata di 1024 Cuda cores. L’alimentazione è supportata da soli 6-pin di alimentazione PCIe (ovviamenti i modelli custom adotteranno soluzioni differenti).
nvidia 960

1
2
3
4
CONDIVIDI
Articolo precedenteCome comprimere video con Handbrake
Articolo successivoAccelero S3: Nuovo dissipatore passivo by Arctic
(Admin, Fondatore, Redattore) Studente di Sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche presso UniMi, più precisamente alla sede distaccata di Crema . Si occupa principalmente di articoli sull’ HW e configurazioni per ogni fascia di prezzo. Ha la passione per i videogiochi e le 2 ruote.

LASCIA UN COMMENTO