Dopo circa quattro mesi di sviluppo, il team Deepin ha rilasciato Deepin 2014.3, una revisione della precedente 2014.2 che ingloba diverse novità, che saranno evidenziate in seguito. Per chi non conoscesse Deepin, questa Distro GNU/Linux potrebbe esser decritta come l’unione di Windows 8.1 e Mac OsX, il tutto condito in salsa Linux.

Difatti, la particolarità principale è rappresentata dal Deepin Desktop Enviconment (DDE), il primo DE scritto in HTML5, che visivamente ricorda molto Mac OsX per la Scrivania (Desktop) e l’utilizzo della Dock (dock sviluppata internamente, non la solita Cairo Dock rivisitata per intenderci). Tutte le impostazioni sono raggiungibili mediante il Control Center sul lato destro, il che ricorda molto l’utilizzo della Charm Bar laterale di Windows 8.1. Infine, per il Launcher della applicazioni viene visualizzato a pieno schermo l’elenco App, un po come se fosse l’App Drawer di Android con scorrimento verticale.

Fatta questa piccola presentazione, Deepin 2014.3 non è altro che un ricco aggiornamento bugfix per la precedente versione.

In Deepin 2014.3 troviamo Chrome 42, LibreOffice 4.2.7, Thunderbird 31.6, inoltre Grub aggiornato alla 2.02 beta2, Nautilus aggiornato alla versione 3.10 ed il Kernel Linux utilizzato è lo Stable 3.13.
Tutti i software “proprietari” Deepin sono aggiornati all’ultima versione disponibile e verranno continuamente aggiornati attraverso il Deepin Store, e stiamo parlando di: Deepin Screenshot, Deepin Music, Deepin Movie, Deepin Terminal, Control Center, Deepin Boot Maker ed il sopracitato Deepin Store.

Il supporto lingue è ulteriormente migliorato, difatti ora Deepin supporta: English, Simplified Chinese, Traditional Chinese, French, German, Russian, Spanish, Indonesian, Italian, Turkish, Portuguese, Portuguese (Brazil), Polish, Romanian, Dutch, Hungarian, Czech, Greek, Danish, Slovak (new 2014.3), Bulgarian (new 2014.3), Arabic (new 2014.3), Hebrew (new 2014.3).

Deepin-Desktop

Per quanto riguarda il DDE ed il Control Center, ecco le principali novità:
– Il tema di colore chiaro è stato aggiunto nel sistema ed il problema di visualizzazione del tema scuro è stato risolto.
– Il bug che riguardava le anteprime delle app aperte dalla Dock è stato risolto.
– Il problema di adattamento automatico della Dock ai diversi Desktop è stato risolto.
– Il bug che le informazioni Bluetooth ed ora nell’area di notifica sulla Dock che non si sincronizzava in real time è stato risolto.
– Il bug del metodo di input automatico Cinese quando Launcher viene avviato per la prima volta è stato risolto.
– Il bug per il quale le applicazioni appena installate non sono mostrate immediatamente è stato risolto.
– Il bug per il quale la sincronizzazione del Bluetooth non è stabile nel Control Center è stato risolto.
– I bug in Impostazioni ora e fuso orario in Centrol Center sono stati risolti.
– I bug per le connessione VPN e componenti e di altri problemi in Control Center sono stati corretti.
– Fixato il supporto ad alcuni monitor touch screen precedentemente problematico.

Deepin-screenshot

Passando ora alle App:
– Deepin Boot Maker: migliroata l’interfaccia, aggiunta la visualizzazione del nome della ISO e la lettera dell’unità USB flash drive.
– Deepin Music: Il bug che la lingua mostrata in plug douban è l’inglese è stato risolto.
Deepin Store: Il problema di aggiornamento del sistema in mancanza di rilevamento è stato corretto.
– Deepin Movie: risolto il bug che riguardava la preview di particolari formati di video.
– Deepin Movie: Fixato il bug che riguardava l’incompletezza della traduzione del sistema in portoghese e alcune altre lingue è stato risolto.
– Il bug che faceva crashare QQ (servizio di messaggistica) è stato sistemato (limitato solo alle versioni cinesi semplificato).

deepin-performance-system-monitor

Prestazioni del Sistema:
– Prestazioni Dock è ottimizzate: L’utilizzo della RAM è stato significativamente ridotto.
– Parte del codice del Control Center è stato rivisto per ottimizzare le prestazioni.
– Il tempo di attivazione dei messaggi di prompt sulle hot zones del desktop e della Dock è stato ottimizzato per ridurre i problemi di funzionamento.
– La stabilità dei plugin nell’area di notifica sulla dock è stato ottimizzato.
– La performance interattiva del plugin Volume nell’area di notifica sulla Dock è stata ottimizzata.
– La reattività della casella input password Wi-Fi nel modulo di rete del Control Center e nell’area di notifica della Dock è stata ottimizzato.
– Sono stati effettuati interventi minimali sulle restanti interfacce della UI.


deepin-movie

App preinstallate:
– Durante la sistemazione dei bug nel sistema e delle applicazioni, sono state aggiornate tutte le componenti del componenti sistema ed una buona parte delle applicazioni preinstallate.
– Per l’utenza Cinese, il dizionario Youdao per Linux V1.0 è andato a sostituire il Deepin Translator (modifica limitato solo alle versioni cinesi semplificato).
– Aggiornato Deepin Screenshot alla sua ultima versione 3.0, che diventa più semplice facile da usare.
– Aggiornato Deepin Movie alla versione 2.2.1, fornendo delle impostazioni dei sottotitoli più completi.
– QQ è stato aggiornato alla versione 6.8, migliorando stabilità e le prestazioni (limitato solo alle versioni cinesi semplificato).

Dunque, vi interessa provare Deepin 2014.3? Per prima cosa, vi invito a NON provare la distro sotto Virtual Machine, dato che solo con  Deepin 2015 si avrà il pieno supporto alle macchine virtuali e non dovrete aver a che fare con fastidiosi BUG.

Link: Downaload di Deepin (consiglio il link Mega per scaricare a piena banda dall’Italia/Europa)

Nel caso abbiate una versione precedente di Deepin, in particolare Deepin 2014.1 o 2014.2, per passare a Deepin 2014.3 non dovrete reinstallare tutto l’OS, ma semplicemente eseguire il seguente script:

sudo apt-get update && sudo apt-get install deepin-os-upgrader -y && os-upgrade

Al termine dello script uscirà una scritta in cinese, a quel punto vi basterà premere ENTER per riavviare il sistema e godervi la nuova Distro (consiglio di riavviare nuovamente).

Piccola considerazione: ho avuto modo di testare le varie beta di Deepin 2014.3 e questa release va a chiudere alcune problematiche che avevo notato nelle precedenti versioni. Non stiamo parlando di una svolta epocale, difatti l’apertura della applicazioni non è il top per rapidità, però è sicuramente una distro che sa farsi apprezzare. Aspetto con ansia che l’apertura del Control Center risulti rapida quanto quella del Launcher (il quale risulta praticamente istantanea, forse impressionante per questo). La prima cosa che faccio solitamente è aggiornare il kernel (stock 3.13) all’ultima versione stabile, in questo caso Linux 4.0 e, difatti, la Distro migliora leggermente sul mio Ultrabook (Acer S3-391). Per la traduzione in italiano, di cui sono autore, nel caso ci siano modifiche da fare non dovrete far altro che segnalarmele. Ad ogni modo, attendiamo fiduciosi Deepin 2015 che, finalmente, segnerà la migrazione da Ubuntu LTS a Debian Stable, vedrò inoltre il cambiamento di Windows Manager (ben arrivato Gala!) e, di conseguenza, potrebbe riservare grosse sorprese!

L’annuncio delle novità è reperibile inoltre sul forum ufficiale (In lingua inglese) a questo link.

Link Distrowatch: Deepin Project

Essendo Deepin un progetto OPEN SOURCE, ecco i due riferimenti: GitHub oppure GitCafe.

Infine, ecco i link della Community Italiana “Deepin Linux Italia“: Facebook oppure GooglePlus.

CONDIVIDI
Articolo precedenteHyperX Savage: SSD per utenti “PRO”
Articolo successivoR9 390X: Probabilmente non sono come ce le aspettiamo
Tech addicted, sono attratto dal mondo della tecnologia e tutto ciò che ne deriva. Mi ritengo un affermato utente Android, utilizzatore Windows ma in dual boot ho sempre una distro Linux. Guardo al futuro speranzoso che nuove innovazioni tecnologiche facciano capolino nella vita quotidiana!

LASCIA UN COMMENTO