Una delle lacune dei produttori hardware è spesso il mancato supporto della propria periferica per sistemi Linux che quindi costringe ai generosi sviluppatori del Kernel ad offrirne faticosamente il dovuto supporto.

A differenza di molte aziende, Intel ha da sempre dimostrato un’apertura mentale più ampia rispetto all’ecosistema GNU/Linux. Benché le GPU Intel non siano consigliabili per il Gaming, la maggioranza dell’utenza si ritrova con una scheda grafica integrata Intel che permette l’utilizzo del PC senza troppe pretese, quindi navigazione internet, utilizzo pacchetto Office, multimedialità base.
L’approccio di Intel va ben oltre l’apparenza, difatti rilascia periodicamente i propri driver oltre che un tool per l’installazione degli stessi per i meno esperti. Il tool in questione si chiama Intel Linux Graphics Installer ed in questo articolo vi mostreremo come installare la nuova versione 1.0.8 in Ubuntu e Fedora.

Con la versione Intel Linux Graphics 1.0.8 è ora possibile installare i driver in Ubuntu 14.10 e Fedora 21. Un’altra importante novità è la compatibilità con le CPU di architettura Broadwell e CherryView, nonché la sistemazione di alcuni bug riguardanti alimentazione e retroilluminazione.

intel-linux-driver-update-utility

L’installazione è veramente semplice, infatti non dovrete far altro che scaricare ed avviare i pacchetti Deb (per Ubuntu e derivate) o RPM (per Fedora) e procedere all’installazione con un semplice doppio click.
Vi ricordiamo che i file scaricati differiscono in base all’architettura, quindi badate bene di installare la versione corretta (32 o 64 bit!)

Link al download: Intel(R) Graphics Installer for Linux* 1.0.8

LASCIA UN COMMENTO