Non sempre le cose proseguono come da programma e, nel mondo GNU/Linux, è sempre meglio posticipare il rilascio di un software piuttosto che dare in pasto agli utenti un qualcosa di immaturo.

Se lo stesso concetto dovesse applicarsi ad un sistema operativo allora potrebbe essere ancor più giustificato. Difatti, il team di sviluppo di Fedora ha deciso di frenare gli entusiasmi per il rilascio della nuova versione a causa di alcuni BUG presenti nell’installer della Distro, ossia Anconda.

Fedora_21_1 Fedora_21_2

Essendo slittato il rilascio della RC non potrà che slittare anche il rilascio della versione definitiva, ora ripianificata per il 9 Dicembre.

Fedora 21 porterà con se il nuovo Gnome 3.14, con tutti i benefici del caso. Fedora 21 porterà con se anche GCC 4.9, utilizzato come compilatore di base al posto della versione 4.8.
Tutti i pacchetti della Distro verranno aggiornati, come Make, Mono, PHP e Python.
Gli sviluppatori hanno poi deciso di fare un taglio netto col passato eliminando il supporto per molte GPU oramai da “museo”, così da rendere la Distro più snella.
Si ricorda inoltre che Fedora 21 sarà disponibile in versione Server, Cloud e Workstation.

Tutte le notizie in merito potrete trovarle al seguente link:
Fedora Project: Release 21

CONDIVIDI
Articolo precedenteGuida: installazione Virtualbox Guest Additions
Articolo successivoGuida: scegliere un mouse da gaming
Tech addicted, sono attratto dal mondo della tecnologia e tutto ciò che ne deriva. Mi ritengo un affermato utente Android, utilizzatore Windows ma in dual boot ho sempre una distro Linux. Guardo al futuro speranzoso che nuove innovazioni tecnologiche facciano capolino nella vita quotidiana!

LASCIA UN COMMENTO