Per tutte le persone, deluse dalle GTX970, che stanno aspettando con ansia la nuova serie R300 di AMD quest’oggi ci sono dei rumors succosi provenienti direttamente dall’Asia.

Il sito che ci ha resi partecipi di questi benchmarks trafugati è stato il noto ChipHell. Ovviamente vi consigliamo di prendere questi dati con le pinze, dato che non abbiamo la certezza dell’autenticità, ma possono dare spunti molto interessanti per riflettere sulla futura serie di schede grafiche della casa rossa.

mblj3tf uhhdosr 8wfvlyl 6ykj9b6

Se prendiamo questi test come veri, possiamo già fare molte osservazioni e speculazioni sulla futura R9 390X.

Quello che possiamo vedere subito sono le prestazioni che sono abbondantemente superiori alla scheda di punta di Nvidia, la GTX980. Sul Firestrike infatti abbiamo uno scarto del 41% a favore della R300 e lo stesso vale per le prestazioni in gioco.

Discorso diverso per consumi e temperature: osservando i grafici possiamo facilmente capire che anche a questo giro AMD ha dimenticato l’ottimizzazione dei consumi. La scheda infatti consuma all’incirca allo stesso modo della 290X, e ciò non va a favore di AMD se pensiamo che Nvidia con Maxwell ha fatto un ottimo lavoro su quel fronte.

Sulle temperature non ci esprimiamo molto: gradi bassi con TDP così alti sono raggiungibili o da un dissipatore raramente visto sulle reference o addirittura con un raffreddamento a liquido. Che la nuova top di gamma AMD in versione reference abbia un sistema di Watercooling AIO?

Per scoprirlo non vi resta che rimanere sintonizzati qui, su QWERTYmag.it.

Ringraziamo ChipHell per le informazioni.

2 COMMENTI

  1. Ancora con sta storia dei consumi….Se l’incremento delle prestazioni rispetto alla controparte Nvidia giustifica il consumo…..chissenefrega se consuma di più.
    Sta cosa di andare ricercare il minimo consumo solo per farne una questione di marketing mi fa ridere.

    • Ti ricordo che il consumo maggiore non inficia solo sulla bolletta ma anche sulla temperatura. Una 970 reference arriva a 65°, una 290x reference anche a 90. Facendo i confronti la temperatura così alta influenza tutte le altre temperature, e non in maniera lieve. Non è possibile continuare ad alzare le prestazioni “fregandosene delle temperature perchè tanto ci sono i dissipatori custom”. L’ottimizzazione è un processo fondamentale nella progettazione dell’hardware. Noi nel valutare una scheda valutiamo tutto, e l’efficienza è una cosa molto importante.

LASCIA UN COMMENTO