Uno dei prodotti “gaming” recentemente proposti dall’azienda iTek è la tastiera Scorpion Deep Sea ITK822. Si tratta di un prodotto destinato a chi vuole una tastiera da gioco spendendo poco: il prezzo, infatti, si aggira sui 25€, nella fascia attualmente dominata dal kit CM Devastator.

z_ITK822c

Dato il prezzo molto basso, ci troviamo ovviamente di fronte ad una tastiera a membrana, ma di qualità comunque buona. Non sono presenti anti ghosting, tasti programmabili nè altre funzioni solitamente presenti su tastiere di fascia più alta. Non è richiesto (e non è disponibile) alcun software aggiuntivo da installare.

Nella parte superiore troviamo 10 tasti multimediali con funzioni come Play, Pausa, Canzone successiva, ecc.; una funzione che, a mio parere, dovrebbe essere obbligatoria per legge, ma che è quasi sempre assente sulle tastiere di fascia alta. Sopra al tastierino numerico sono presenti anche 4 tasti per aprire player musicale, calcolatrice, ricerca, e un misterioso programma contrassegnato da una stella (forse è un tasto programmabile?).

I tasti sono silenziosi, si premono molto facilmente (approssimativamente 50cN, ma varia a seconda del tasto) e sono realizati con una plastica antiscivolo trasparente (per la retroilluminazione) verniciata di nero lucido.

Il corpo della tastiera e il poggiapolsi sono di plastica gommata; sul retro sono presenti i classici piedini per sollevare la tastiera. In generale è piuttosto leggera.

La barra spaziatrice è sagomata, il che la rende più confortevole da premere.
La barra spaziatrice è sagomata, il che la rende più confortevole da premere.

La tastiera ha 2 colori per la retroilluminazione: rosso (di default), e blu; è possibile cambiare colore premendo il tasto BLOC SCORR, tuttavia pare non sia possibile premere il suddetto tasto senza cambiare colore (alcune applicazioni utilizzano questa funzione), nè disattivare la retroilluminazione (ma comunque non è troppo forte). Ogni volta che viene tolta la corrente al PC, inoltre, l’illuminazione torna rossa.

Il cavo è, come in buona parte delle tastiere da gioco, coperto da una guaina di tessuto. Non è molto spesso né duro. Il connettore sembra piuttosto resistente.

Il design è piuttosto... appariscente
Il design è piuttosto… appariscente

Unboxing

Conclusioni

Dopo alcuni giorni di utilizzo, la tastiera è risultata piuttosto confortevole, e considerati il prezzo e le caratteristiche, è sicuramente un buon prodotto; tuttavia l’unica “funzione” da gaming è il design.

silver award

CONDIVIDI
Articolo precedenteAnnunciate le Galax GTX 980 HOF e 970 HOF
Articolo successivoAMD: Via Libera Alle 290X Da 8GB
(Redattore) Sfegatato sostenitore di Intel, ottenne il suo nick (Adolf_Intel) su un forum. Appassionato di hardware, videogiochi e musica elettronica oscura, è sempre sul pezzo e non si lascia mai scappare le novità del settore.

LASCIA UN COMMENTO