Introduzione

Proprio qualche giorno fa, il mio secondo monitor ha deciso di abbandonarmi ed io, in preda allo sconforto, continuavo a guardare lo spazio vuoto lasciato sulla mia piccola scrivania. Ormai abituato all’uso di due schermi (una volta abituatisi, non se ne può fare più a meno, ve lo assicuro) stavo gironzolando su amazon alla ricerca di un sostituto quando l’occhio mi cadde sui monitor Ultrawide 21:9.

I monitor 21:9 sono, per chi non lo sapesse, dei monitor detti panoramici in quanto, a parità di diagonale con altri monitor standard 16:9, permettono una visione complessiva più ampia donando però quell’effetto basso e allungato che può non piacere a tutti. Beh in ogni caso, dopo aver chiesto pareri in rete a chi già lo possedeva mi sono convinto anche io e ho deciso di acquistarlo, anche perchè questo LG 29UM67-P è dotato di tecnologia FreeSync, ideata per i possessori di schede video AMD come me.

UltraWide-880px

Visto che è questo non è un sample ma un prodotto acquistato per mia necessità ho deciso di affrontare la recensione in maniera soggettiva, diversamente da quello che faccio di solito, ma ora bando alle ciance e iniziamo con la recensione vera e propria.

1
2
3
4
5
PANORAMICA RECENSIONE
Look
Caratteristiche
Adattabilità
Prezzo
CONDIVIDI
Articolo precedenteRecensione Intel Compute Stick
Articolo successivoNoctua NM-i115x: disponibile il kit per LGA 1151
(Admin, Fondatore, Redattore) Studente di Sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche presso UniMi, più precisamente alla sede distaccata di Crema . Si occupa principalmente di articoli sull’ HW e configurazioni per ogni fascia di prezzo. Ha la passione per i videogiochi e le 2 ruote.

LASCIA UN COMMENTO