Introduzione

La linea di ventole Redux rappresenta un restyle delle ventole più efficienti e silenziose della casa con un bundle ridotto al minimo indispensabile per contenere i costi e renderle più appetibili a più clienti.

Le ventole adottano tutte le tecnologie più importanti nel settore aereodinamico e sono di una colorazione che per molti può risultare più gradevole alla vista rispetto alle classiche ventole Noctua. Adottano infatti due tonalità di grigio diverse, una più chiara per il telaio e una per le pale.

Tecnologie e caratteristiche comuni:

Tutte le ventole della serie Redux utilizzano il sistema SSO Bearing, ovvero l’utilizzo combinato di cuscinetti idrodinamici e di un magnete che permette l’auto-stabilizzazione dell’asse del rotore permettendo oltre che a una longevità superiore ad altre ventole in commercio, anche un emissione acustica decisamente bassa.

Le ventole sono inoltre dotate della garanzia di 6 anni di Noctua, un tempo decisamente molto lungo che fa capire la qualità costruttiva con la quale sono realizzate.

Redux

Altre caratteristiche:

Le ventole da 14 cm che abbiamo potuto provare sono 3 di cui due con il classico form factor squadrato mentre una con form factor arrotondato con fori da 12 cm per essere installata in numerosissimi contesti. tutte e tre sono dotate del Pressure-optimized Nine-Blade-design ovvero una struttura del corpo della ventola composto da 9 pale per aumentare la pressione statica prodotta e del Vortex-Control Notches che permette di generare un rumore più gradevole all’orecchio umano.

A bordo delle versioni da 12 cm e della ventola da 92 mm troviamo l’adozione di altre 2 tecnologie rispetto a quelle citate prima. Abbiamo appunto la Smooth Commutation Drive 2 che riduce al minimo le commutazioni di coppia e il rumore emesso e infine il particolare disegno delle lame che permette di avere una maggiore superficie di impatto sull’aria, aumentando le performance e riducendo il rumore, oltre che un impatto estetico davvero accattivante.

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
PANORAMICA RECENSIONE
Performance
Silenziosità
Look
Bundle
Prezzo
CONDIVIDI
Articolo precedenteI sei tipi di gamer
Articolo successivoRecensione Thermalright True Spirit 140
(Admin, Fondatore, Redattore) Studente di Sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche presso UniMi, più precisamente alla sede distaccata di Crema . Si occupa principalmente di articoli sull’ HW e configurazioni per ogni fascia di prezzo. Ha la passione per i videogiochi e le 2 ruote.

LASCIA UN COMMENTO