Dalla linea di prodotti Echelon di Asus, abbiamo avuto modo di provare la tastiera Asus Echelon Mech.

69968_Teclado-Asus-Echelon-Mechanical-Gaming-Keyboard_1

Si tratta di una tastiera da gioco meccanica (per informazioni, leggi la guida alle tastiere meccaniche), ma che è relativamente economica, dato che si trova online a circa 100€.

Prodotta in collaborazione con MaxKeyboard (un produttore di tastiere meccaniche personalizzate), la tastiera Echelon presenta un layout completo e standard a 105 tasti (versione europea), tutti con switch Cherry MX Black. Questo tipo di switch è relativamente duro da premere (60 cN di forza), ma una volta fatta l’abitudine, sia giocare che scrivere diventano un piacere, poichè riducono drasticamente il numero di tasti premuti accidentalmente. La scelta di questi switch è piuttosto insolita sulle tastiere da gioco, che solitamente montano i più leggeri Cherry MX Red, che personalmente trovo troppo leggeri da premere. Infine va fatto noare che è significativamente più rumorosa di una tastiera a membrana.

Purtroppo, come nella maggior parte delle tastiere di fascia alta, non sono presenti tasti multimediali dedicati; tuttavia il tasto start destro è stato rimpiazzato con un tasto funzione che può essere usato in combinazione con altri tasti per controllare funzioni multimediali e retroilluminazione.

Nella parte superiore destra, oltre ai LED di stato, troviamo i jack da 3.5mm per cuffie e microfono, che si collegano direttamente alla scheda audio, e 2 porte USB alimentate. Purtroppo si tratta di USB 2.0. Sul retro sono presenti i classici piedini per rialzarla. Il peso è piuttosto elevato (circa di 1kg). La qualità costruttiva è molto buona.

24_asus_echelon_mechanical_keyboard

Quanto alle connessioni, la tastiera si connette al PC via PS/2 o via USB, a cui si aggiungono 1 USB per le porte menzionate pocanzi e 2 jack audio per cuffia e microfono. Per la gioia di chi come me è daltonico, i cavi audio sono distinguibili solo per colore. Tutti i cavi sono ricoperti da una guaina di tessuto, che va molto di moda ultimamente. Il cavo che esce dalla tastiera, però, è spesso come quello di un ferro da stiro.

La tastiera supporta l’N-Key rollover, ossia non c’è limite al numero di tasti premuti contemporaneamente, ma per limitazioni dell’USB, questo è possibile solo se collegata via PS/2; se collegata via USB, comunque, supporta il 6-Key rollover, più che sufficiente per qualsiasi gioco o applicazione. Non sono presenti tasti programmabili.

La retroilluminazione blu è controllabile con i tasti Fn+8 e Fn+2, ed ha 4 livelli. Personalmente la tengo al livello più basso, ma come molte altre tastiere, anche questa non memorizza l’impostazione, ed ogni volta che si spegne il PC l’illuminazione va riaccesa manualmente.

Una nota molto positiva è che non richiede alcun software proprietario per funzionare. Spesso sono disastrosi.

 

Come in tutte le tastiere meccaniche, i keycap possono essere facilmente rimossi, puliti, e sostituiti. Asus fornisce con la tastiera un attrezzo per rimuoverli, e anche dei keycap aggiuntivi. Purtroppo sono in plastica ABS (come quasi tutte le tastiere odierne), trasparenti e verniciati di nero opaco antiscivolo.

La retroilluminazione non è perfetta a causa del posizionamento del LED sugli switch: nei tasti con più simboli la prima riga è sempre più luminosa della seconda; ma è così in tutte le tastiere meccaniche.
La retroilluminazione non è perfetta a causa del posizionamento del LED sugli switch: nei tasti con più simboli la prima riga è sempre più luminosa della seconda; ma è così in tutte le tastiere meccaniche.

Prima di concludere, qualche nota sul design. Il corpo della tastiera è in plastica gommata. Il poggiapolsi è rimovibile. Considerati gli standard di design a cui ci ha abituato Asus, questa tastiera è incredibilmente sobria ed elegante, peccato solo per la scritta enorme sul poggiapolsi.

Conclusioni

Considerato il prezzo relativamente basso e l’ottima qualità, non posso che consigliarvi questo prodotto; tuttavia una memoria per salvare il livello di retroilluminazione, e magari dei tasti multimediali sarebbero graditi.

gold award

CONDIVIDI
Articolo precedenteConfigurazione Console Killer 750€ [Novembre 2014]
Articolo successivoWindows 10 Technical Preview Build 9879
(Redattore) Sfegatato sostenitore di Intel, ottenne il suo nick (Adolf_Intel) su un forum. Appassionato di hardware, videogiochi e musica elettronica oscura, è sempre sul pezzo e non si lascia mai scappare le novità del settore.

LASCIA UN COMMENTO