QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

150 studenti nigeriani rapiti da scuola dopo un attacco armato dei ribelli | all’estero

Nello stato di Kaduna, in Nigeria, uomini armati hanno fatto irruzione in un collegio e rapito circa 150 studenti. La polizia e l’esercito lo hanno inseguito.




Domenica sera, la polizia ha riferito che uomini armati hanno attaccato violentemente la Bethel Baptist Secondary School nello stato meridionale di Kaduna. “Hanno superato le guardie e poi si sono diretti al dormitorio degli studenti, dove hanno rapito un numero imprecisato di studenti nella foresta”, ha detto la polizia in una nota. Ventisei persone, compreso un insegnante, sono state salvate.

La scuola ha circa 180 studenti che sono attualmente nel periodo degli esami. Secondo padre John Hyab, il fondatore della scuola, 25 studenti sono riusciti a fuggire. Gli altri sono ancora dispersi.

Le famiglie di alcuni dei rapiti. © AFP

riscatto

Questo è il decimo rapimento su larga scala di bambini in età scolare nel nord-ovest della Nigeria dall’inizio di dicembre. Le autorità affermano che gli autori sono criminali armati in cerca di riscatto. In totale, da dicembre hanno rapito quasi 1.000 bambini. Ne mancano ancora più di 150.

I rapitori prendono di mira anche strade, abitazioni private e persino ospedali. Domenica mattina, uomini armati hanno rapito sei persone, tra cui un bambino di un anno, da un ospedale a North Kaduna.

I rapimenti nelle scuole sono stati inizialmente effettuati dai gruppi jihadisti Boko Haram e ISIS, ma questa pratica è stata eseguita anche da altri criminali.

Genitori di bambini rapiti a scuola.

Genitori di bambini rapiti a scuola. © AFP

problema politico

A febbraio, il presidente Muhammadu Buhari ha invitato i governi statali a “rivedere le loro politiche per premiare i criminali con denaro e veicoli”, temendo che un tale approccio avrebbe esacerbato i rapimenti.

I disordini nel paese sono un problema politico per Khari, un generale in pensione ed ex signore della guerra, che è stato oggetto di crescenti critiche per gli attacchi delle bande.

Il rapimento più notevole nella scuola è stato il rapimento di oltre 270 studentesse nel 2014 da parte di Boko Haram dalla città di Chibok. Ne mancano ancora un centinaio.

Genitori e parenti di studenti rapiti da un'altra scuola a Kaduna all'inizio di quest'anno.  A maggio, hanno organizzato una manifestazione per chiedere il rilascio dei bambini dopo che la banda criminale li aveva trattenuti per 55 giorni.

Genitori e parenti di studenti rapiti da un’altra scuola a Kaduna all’inizio di quest’anno. A maggio, hanno organizzato una manifestazione per chiedere il rilascio dei bambini dopo che la banda criminale li aveva trattenuti per 55 giorni. © AFP


Trump si congratula con la Nigeria sul commento su Twitter: “Forse avrei dovuto farlo da solo, ma Zuckerberg continuava a dire quanto eri bravo”

Annunciata (di nuovo) la morte del leader del gruppo terroristico nigeriano Boko Haram

Le autorità nigeriane confermano: 136 bambini rapiti in un attacco alla scuola di Anfal

READ  Un hotel in Cornovaglia dove soggiornerà il personale senior del G7 deve essere chiuso dopo lo scoppio del Corona fuori dal paese