Come comprimere video con Handbrake

da

0 60

Come utilizzare Handbrake per convertire video in H264

Cosa ci serve

  • Handbrake: Un software di conversione video gratuito e open source, piuttosto avanzato, ma con un’interfaccia molto spartana. https://handbrake.fr/ Funziona su Windows, OS X e GNU/Linux (se gli Antichi Dei lo non hanno la luna storta).
  • Un processore veloce: Convertire video richiede una gran potenza di calcolo, e non andrebbe fatto su portatili o tablet. Di recente diverse aziende hanno sviluppato degli encoder H264 che sfruttino la scheda grafica come processore, ma la qualità video è ancora molto scarsa, quindi sono utili solo per catturare video ingame senza rallentare troppo il PC. Utilizzeremo il caro vecchio encoder x264. Sorprendentemente, i processori AMD se la cavano bene come un i7 in queste attività.
  • Un sistema stabile: Una conversione può richiedere decine di ore con l’uso di CPU costantemente al 100%; se avete overclockato qualcosa, assicuratevi che sia più che stabile prima di iniziare, e soprattutto che il raffreddamento sia adeguato, o potreste ritrovarvi con un bel processore arrostito.
  • Pazienza: Convertire un film come Il Padrino può richiedere anche 40 ore su un i7.

ARTICOLI SIMILI

NESSUN COMMENTO

Commenta anche tu 🙂