Home » NEWS » Dopo CarPlay di Apple anche Android Auto arriverà sulle BMW

Dopo CarPlay di Apple anche Android Auto arriverà sulle BMW

BMW estende le funzionalità di connettività per i suoi veicoli e, dopo CarPlay di Apple, ha annunciato il supporto per Android Auto a partire da metà del 2020.

Il sistema consente di connettersi in modalità wireless ai veicoli e ottenere accesso a informazioni quali destinazioni, appuntamenti, chiamate, SMS, musica e così via ettendo a disposizione le app più utili sullo schermo del telefono o su schermi di auto compatibili in un formato che consente di rimanere concentrati sulla guida.

Android Auto sarà sfruttabile dal digital cockpit (il display) dell’auto, permettendo di richiamare Google Assistant e altri servizi, anche con la voce, senza distrazioni per chi guida.

Peter Henrich, Senior Vice President Product Management di BMW, ha spiegato che il servizio sarà offerto a partire da luglio 2020. A gennaio sarà possibile assistere a dimostrazoni dal vivo in occasione del Consumer Electronics Show (CES) 2020 di Las Vegas.

BMW recentemente avrebbe deciso di dire addio al controverso sistema degli abbonamenti annuali richiesti agli utenti per sfruttare CarPlay di Apple con i suoi veicoli. Un portavoce di BMW ha rivelato che CarPlay sarà sfruttabile gratuitamente sui nuovi veicoli. Gli utenti dei vecchi veicoli potranno pagare 235 £ (circa 277 euro) per ottenere un abbonamento utilizzabile a vita.

Fonte: Macitynet.it