Home » NEWS » Adobe ricorda che Flash muore quest’anno

Adobe ricorda che Flash muore quest’anno

Da alcuni giorni Adobe ha pubblicato una serie di documenti sul suo sito web per ricordare che entro fine anno Flash Player muore definitivamente e non sarà più supportato in alcun modo. Al 31 dicembre 2020, il plug-in che per anni (in passato) è stato impiegato per creare animazioni sul web sarà finalmente considerato morto. Non sarà in pratica più possibile scaricarlo dal sito dello sviluppatore e i contenuti Flash non potranmo più essere visualizzati nei browser.

L’annuncio non è certo una novità perché Adobe già nel 2017 aveva chiaramente indicato il 2020 l’anno entro il quale lo sviluppo di Flash Player sarebbe stato fermato. Il criticato, vituperato e spesso lento, sistema per la riproduzione di contenuti multimediali di Adobe sarà finalmente parte del passato dell’informatica.

La mossa della software house non aveva sorpreso nessuno nemmeno allora: da tempo la piattaforma era morente, abbandonata da tutti, inclusi i suoi principali riferimenti nell’industria del web. Google aveva di fatto escluso Flash da tutti i suoi principali servizi. Non solo Youtube funziona senza Flash, ma Chrome blocca l’esecuzione automatica dei filmati in questo formato.

Fonte: Macitynet.it