Home » NEWS » L’app Google Analytics riceve un grosso aggiornamento

L’app Google Analytics riceve un grosso aggiornamento

Google Analytics è probabilmente uno degli strumenti di BigG più utilizzati dagli addetti ai lavori. Tutte quelle persone che operano dietro le quinte di siti e app infatti si affidano alla potenza di Analytics per monitorare e misurare il comportamento degli utenti traendone poi tutta una serie di conseguenze. Un paio di settimane fa Google ha iniziato a rilasciare lentamente e silenziosamente un grosso aggiornamento dell’app per Android che ne rinnova totalmente la grafica aggiornandola agli ultimi dettami del Material Design, ma che rimuove anche alcune funzionalità e introduce diversi bug.

Com’è possibile immaginare ogni cambiamento anche secondario a uno strumento di lavoro così prezioso dovrebbe comportare una certa cautela, data la delicatezza dell’oggetto in questione. Dalle parti di Mountain View invece hanno rilasciato la nuova versione 4.0 senza molti annunci, causando un parapiglia generale, sia per il cambiamento inatteso sia per alcune spiacevoli soprese. Parecchi utenti che hanno aggiornato l’applicazione lamentano la scomparsa della possibilità di fare confronti, più una serie di bug al refresh dei dati, alla forma dei grafici e alle personalizzazioni applicate che sembrano svanite.

LEGGI ANCHE: La nostra anteprima di OnePlus Nord
A livello estetico l’app è ora allineata alle altre di Google: via il tipico arancione, predominanza del bianco, selettore account utente nella barra di ricerca superiore, ecc. Per il resto però – per fortuna diranno alcuni – il menu laterale è ancora presente e non c’è traccia di una barra inferiore dotata di pulsanti. In risposta alle molte lamentele Google ha dichiarato che le funzionalità assenti saranno reintegrate “presto” (anche se questo nel caso di BigG potrebbe non essere esattamente rassicurante).

Giusto recentemente con un post sul suo blog ufficiale BigG ha dichiarato l’arrivo di alcuni nuovi strumenti predittivi per Analytics, ma al momento non è chiaro se il passaggio di versione sia in qualche modo collegato. L’aggiornamento è disponibile per tutti e può essere scaricato dal Play Store, ma prima di procedere vi consigliamo di valutare accuratamente in base all’uso che ne fate se vale la pena attendere o meno.

Fonte: AndroidWorld