Home » NEWS » Caso TikTok, ByteDance vuole incontrare con urgenza l’amministrazione Trump

Caso TikTok, ByteDance vuole incontrare con urgenza l’amministrazione Trump

Mentre il giorno del ban definitivo di TikTok dagli Stati Uniti si avvicina sempre di più, la software house ByteDance sta cercando di ottenere ulteriori colloqui con l’amministrazione Trump per evitare il divieto senza dover vendere tutte le sue operazioni negli USA.

Diverse aziende americane come Walmart e Microsoft sono molto interessate all’acquisizione delle operazioni di TikTok negli Stati Uniti, ma ByteDance non sembra intenzionata a vendere. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, la software house cinese continua a lavorare con insistenza per chiedere un incontro urgente con l’amministrazione Trump ed evitare la vendita di tutte le sue attività negli Stati Uniti. Già in passato ci sono stati colloqui tra ByteDance e governo USA, ma ora la richiesta è molto più importante.

Tra l’altro, la necessità di trovare un accordo che possa impedire il ban senza dover vendere TikTok si è fatta ancora più urgente da quando il governo cinese ha adottato nuove misure che renderanno più complessa la vendita ad un’azienda americana. Con la scadenza sempre più vicina, è anche nell’interesse di Trump cercare di arrivare ad un accordo.

Le trattative sono in corso.

Fonte: iPhone Italia