Look Interno

I pannelli laterali di questo Nova sono molto sottili, ma nonostante tutto sono ben fermi grazie alla doppia vite nel lato posteriore del case che li tiene bloccati adeguatamente. Queste viti sono gommate e facilmente svitabili anche a mano. Rimuovendo i due pannelli laterali abbiamo accesso direttamente all’interno del case dove possiamo vedere le vere features di questo prodotto entry-level.

All’interno la prima cosa da fare è rimuovere il sacchetto con viti varie: questo è l’unico accessorio presente all’interno, oltre ovviamente al manuale d’uso.

WP_20151114_027

Gli interni sono completamente fatti in acciaio verniciato di nero opaco. Il case può ospitare, come un classico middle tower, schede fino al form factor ATX. Sono stati predisposti dei fori per il passaggio dei cavi nel retro del case, ma possiamo notare rapidamente che lo spazio disponibile tra il pannello laterale e il motherboard tray non è sufficientemente alto per il posizionamento dei cavi in eccesso. I fori per il cable management sono sicuramente una feature molto interessante, ma d’altro canto scordatevi di nascondere gruppi di cavi anche poco consistenti.

Da sottolineare la presenza di un foro molto grosso sul piatto che ospita la scheda madre: ciò permette di accedere al backplate del dissipatore senza smontare la scheda madre: soluzione non scontata per prodotti di questa fascia.

Sul fondo del case possiamo trovare, verso il retro, il classico alloggiamento per alimentatori con griglia a nido d’ape apposita per la ventola del PSU rivolta verso il basso. Il PSU è sostenuto da piedini in gomma, in modo da garantire un minimo di antivibrazione, e all’esterno del case, in quella posizione, è possibile trovare un filtro antipolvere facilmente sfilabile e lavabile.

Muovendoci con gli occhi verso l’alto possiamo vedere gli slot di espansione PCI. Purtroppo, su sette totali, solo una è riagganciabile in sede: tutte le altre infatti una volta rimosse non sarà possibile rimontarle in modo pulito. Per l’agganciamento delle periferiche inoltre è necessario avere a disposizione delle viti a parte, dato che non sono presenti sistemi tool-less per l’aggancio.

Sempre nel retro ma posizionato più in alto, accanto al foro per le porte I/O della scheda madre, troviamo un alloggiamento per una ventola da 120mm, in cui possiamo già trovare preapplicata una ventola della Bitfenix. Nel top del case invece non è presente assolutamente nulla: abbiamo infatti solamente una lamiera di acciaio bianca lucida.

Nel frontale del case abbiamo ben 3 spazi per il montaggio di periferiche, ma sfortunatamente è presente solo uno sportellino da 5.25″ sul frontale. In questo slot è disponibile l’unico sistema tool-less di tutto il case, per il montaggio di ad esempio un lettore ottico.

Più sotto rispetto agli slot da 5.25″ troviamo la parte per il montaggio di drive da 3.5″ e 2.5″. Più precisamente è possibile montare fino a 4 drive da 3.5″ e un solo drive da 2.5″. Tutti questi alloggiamenti prevedono l’utilizzo di viti per il montaggio e non offrono un sistema tool-less.

Di fronte al cestello per il montaggio degli HD, possiamo trovare due alloggiamenti per due ventole da 120mm.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO