QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

AA Gent mette da parte gli standard e affronta la “finale europea” a Mechelen | Jupiler Pro League 2020/2021

Il Gand sapeva cosa fare dopo il pareggio del KV Mechelen a Ostenda: fallo bene e voleva avere una possibilità nel calcio europeo l’anno prossimo.

La squadra di casa ha colpito duramente dai primi blocchi e ha rivendicato il possesso. Questo ha portato immediatamente a un obiettivo. Il giovane attaccante israeliano Malidi ha portato la palla in area di rigore e ha sbattuto delicatamente la fustigazione contro il soffitto della porta.

Lo Standard non è stato in grado di realizzare frecce con il legno ed è stato fortunato che Ghent non potesse più fare con la palla. Bezos e Malidi avevano ancora possibilità di segnare 2-0, ma non sono stati in grado di calciare il pallone oltre Gillette.

Dopo il caffè abbiamo raggiunto un altro standard. Con Gand ancora in carica nel primo tempo, Roche era nel secondo.

Balikuisha ha mirato al difensore Ngdiu, ma Klaus ha perso l’occasione del pareggio. Il brasiliano ha preso perfettamente la palla da Sique, ma ha messo la palla proprio accanto alla porta di Polat.

È crollata in massa, ma Standard non sapeva molto a che fare con il dominio. In effetti, è stato AA Gent a mettere il gioco in una piega cruciale.

Tissoudali è scivolato nella trappola del fuorigioco con un contropiede e non è stato egoista. I trasferimenti invernali sono stati capaci di un calcio per 2-0 contro le stesse corde, ma hanno comunque passato la palla a Yaremchuk. Con gratitudine ha scartato il regalo e ha calciato il punteggio finale 2-0 contro le corde.

A causa di questa vittoria, AA Gent aveva ancora la possibilità di vincere un biglietto per la Conference League. Per questo deve battere KV Mechelen sabato. Le due squadre hanno lo stesso numero di punti, ma Gand ha ottenuto un mezzo punto in più quando i punti sono stati dimezzati, che avrebbe dovuto concedere in caso di parità.

READ  Calcio di rigore di Stephanie Vanden Bure salva i Panthers: duello contro l'Olanda in semifinale | Più sport