QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Ad esempio, la corsa può aiutarti a curare un disturbo d’ansia

Ad esempio, la corsa può aiutarti a curare un disturbo d’ansia

Tutti hanno paura a volte, ma per alcune persone la paura va oltre. Un disturbo d’ansia può portare a intensi sentimenti di paura, panico e stress, che compromettono in modo significativo la qualità della vita. Fortunatamente, sono disponibili molti metodi di trattamento efficaci, tra cui terapia, farmaci e pratiche di cura personale. Abbiamo parlato con Jean-Pierre van de Ven, psicologo di MIND Korrelationship, del ruolo che la corsa può svolgere nel trattamento di un disturbo d’ansia.

Cos’è un disturbo d’ansia?

La paura è un’emozione utile che ti avverte del pericolo, ma a volte può intralciarti. Spesso inizia con un grande evento, a seguito del quale il tuo meccanismo di difesa fa gli straordinari. Questo può assumere varie forme, da una grave ansia da prestazione o una fobia specifica, all’ansia generalizzata o al disturbo di panico. SU Il 29% degli olandesi soffre di un disturbo d’ansia.

Soffri spesso di ansia? Quindi è anche saggio affrontare questo problema con un assistente professionale.

La corsa può aiutarti a curare un disturbo d’ansia

Non è un segreto che la corsa sia salutare per il tuo corpo, ma c’è molto di più. Il movimento, in qualsiasi forma, ha un effetto positivo sul cervello, la tua salute mentale e può anche aiutare a ridurre l’ansia. Ecco come una corsa regolare può aiutarti con un disturbo d’ansia:

Interpretare i sintomi fisici in modo diverso

I sintomi fisici dell’ansia sono molto simili alla risposta del tuo corpo al movimento: palpitazioni, respiro accelerato, sudorazione. La ricerca mostra che l’esercizio fisico regolare può aiutare a spiegare questi sintomi in modo diversoImpari ad associarli alla sicurezza piuttosto che al pericolo.

READ  Evento di beneficenza "Dream Chefs Dinner" contro la SM

Meno stress nel tuo corpo

Con un disturbo d’ansia hai molta tensione nel tuo corpo, ma la tua mente lo interpreta come un motivo per essere (eccessivamente) vigile. Questo quindi crea più tensione. Movimenti come la corsa possono ridurre la tensione muscolare e spezzare il circolo vizioso.

I tuoi ormoni cambiano

Il cortisolo e l’adrenalina sono gli ormoni dello stress. Esercitandoti regolarmente, puoi superarli. Allo stesso tempo, la corsa provoca la produzione di più endorfine, serotonina e dopamina: tutti ormoni che forniscono un umore migliore, meno stress e meno dolore. In breve: gli ormoni “negativi” diminuiscono e gli ormoni “positivi” aumentano. Camminare all’aperto in un ambiente verde può aumentare tutti questi effetti positivi.

Ti senti lucido

A causa del movimento, più ossigeno e sangue arrivano al tuo cervello, così puoi pensare meglio. La nebbia del cervello o i “pensieri furiosi” possono diminuire.

Dormi meglio

Ti capita spesso di sdraiarti a letto la notte preoccupandoti? L’esercizio fisico regolare può aiutarti ad addormentarti più velocemente e a dormire più profondamente. In questo modo dai al tuo corpo abbastanza tempo per riprendersi e sentirsi meglio il giorno dopo.

Stai lavorando su una migliore immagine di te stesso

I sentimenti positivi durante e dopo una buona corsa possono portare a sentimenti di orgoglio. Soprattutto se cammini molto e noti che stai facendo progressi, può aumentare la tua sicurezza.

E se un disturbo d’ansia ti impedisse di correre?

Il segno distintivo di un disturbo d’ansia è la tendenza a evitare le cose. Ciò fornisce un sollievo temporaneo, in modo che sfortunatamente conservi l’immagine che sarebbe più sicura se non lo facessi. Sai che la corsa può aiutarti, ma cosa succede se quella soglia è troppo alta? Jean-Pierre van de Ven, psicologo presso MIND Correlationship e corridore lui stesso, offre una serie di suggerimenti.

  • Cerca di mantenere la linea di fondo il più bassa possibile e vedi cosa puoi gestire. A seconda della tua situazione personale, fai il primo passo: prima esci o magari pedala da qualche parte se non vuoi iniziare sulla tua strada.
  • La cosa più importante è: costruiscilo lentamente in modo da non superare i tuoi limiti. Uno psichiatra o un consulente può aiutarti a creare un programma personalizzato che sia effettivamente su misura per la tua situazione.
  • Anche se sei fisicamente in forma e cammini regolarmente, è consigliabile seguire un programma confortevole. Non solo il sovrallenamento ha conseguenze fisiche, ma è anche spesso associato a sentimenti di ansia e depressione.
  • Predefinendo il tuo percorso, eviti sorprese.
  • Rendilo il più confortevole possibile per te stesso, qualunque cosa significhi. Vai con qualcuno con cui ti senti a tuo agio, ascolta la tua musica preferita o indossa i tuoi vestiti preferiti che ti fanno sentire a tuo agio.
  • Prova la corsa consapevole: concentrati sul tuo corpo, sul tuo respiro e su ogni passo che fai. Questo è il modo in cui distrai l’attenzione dallo stress e dalla risposta alla paura.
READ  Influenza aviaria nell'allevamento del figlio: abbattuti 170.000 capi di bestiame

    Oltre alla corsa, la meditazione, i mantra, gli esercizi di respirazione e rilassamento possono aiutare a ridurre il livello di stress generale. Queste tecniche ti danno anche un contrasto allo stress acuto. Acquisire conoscenze può anche aiutare: se sai come funziona il tuo corpo, come funzionano la paura e il panico, capisci meglio la reazione del tuo corpo e puoi mettere meglio le cose in prospettiva.

    Soffri regolarmente di sentimenti di ansia e vorresti parlarne con un consulente professionista? Questo può essere fatto gratuitamente e in modo anonimo Connessione mentale.