QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Agrumi: quanto è sano il brutto?

Agrumi: quanto è sano il brutto?









In questo articolo

Agrumi: quanto è sano il brutto?




file





Ugly è un frutto originario della Giamaica ed è il risultato dell’ibridazione naturale tra arance, pompelmi e mandarini. Il frutto ha all’incirca le dimensioni di un pompelmo o di un mandarino e ha un colore che varia dal verde all’arancione. Il frutto non ha un aspetto molto attraente. Il nome deriva dalla parola inglese “brutto”, ma viene chiamato anche tangelo.





Leggi anche: I benefici degli agrumi per la salute e il benessere


Che sapore ha il brutto (tangelo)?





I brutti hanno polpa morbida e succosa con pochi semi. Il gusto unisce note dolci e speziate con una leggera amarezza. Tuttavia, non è amaro come il pompelmo o dolce come l’arancia.

La caratteristica brutta è che è molto facile staccarsi. Il frutto è così facile da maneggiare che puoi ricavarne dei quarti e tagliarlo a pezzi facilmente.

Leggi anche: Quanto sono sani i mandarini?









Una fonte di vitamine





Appartenente alla famiglia degli agrumi, il brutto è noto per il suo alto contenuto di vitamine, in particolare di vitamina C – tra 35 e 55 mg per 100 grammi – una vitamina che rafforza il sistema immunitario.

Il frutto è anche ricco di antiossidanti, soprattutto flavonoidi, particolarmente utili nella lotta contro il cancro. Non ultimo, è anche un grande alleato nella perdita di peso. Poiché questo frutto contiene poche calorie (45 calorie/100 grammi), può essere consumato in qualsiasi momento, tranne chi soffre di problemi di stomaco e intestinali.

READ  Una tazza di caffè tardiva danneggia la qualità del sonno: realtà o finzione?

Leggi anche: Pesticidi: come evitare il più possibile i pesticidi su frutta e verdura?










fonte:
https://www.healthline.com






















Ultimo aggiornamento: maggio 2024

















Articoli sulla salute nella tua casella di posta? Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi un e-book gratuito di ricette salutari per la colazione.