QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

AIEA: “La centrale nucleare di Zaporizhzhya è nuovamente disconnessa dalla rete” | Notizia

ModernizzazioneSecondo l’Agenzia internazionale per l’energia atomica, la centrale nucleare di Zaporizhia, in Ucraina, che era occupata dalle forze russe “ha nuovamente perso la connessione” con la rete elettrica. Il 25 agosto si verificò effettivamente un incidente simile.

Le autorità ucraine hanno detto all’Agenzia internazionale per l’energia atomica che il nuovo capitolo è avvenuto “dopo il bombardamento russo della regione”. Con una linea di backup è comunque possibile fornire energia alla rete elettrica esterna tramite una vicina centrale termoelettrica.

Questa struttura consente anche alla centrale elettrica di avere la propria energia, se necessario. Le autorità sostenute dalla Russia confermano che una linea principale è stata danneggiata nel bombardamento e affermano che l’elettricità è stata interrotta nelle aree vicine.

Il capo dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica Rafael Grossi ha espresso preoccupazione venerdì per la sicurezza della centrale nucleare, che si ritiene sia in piedi o stia crollando con un “collegamento elettrico affidabile”. Le centrali nucleari a volte fanno affidamento sull’energia esterna per raffreddare i reattori. In caso contrario, la centrale nucleare farà affidamento su generatori di emergenza diesel. Se qualcosa va storto lì, ad esempio a causa della mancanza di carburante o di un difetto, potrebbe diventare possibile un guasto.

Recupero

Il ministero della Difesa russo ha accusato l’esercito ucraino di aver tentato di riprendere il sito sabato, ma è stato distrutto dalle forze russe. Mosca e Kiev si sono accusate a vicenda di aver bombardato per settimane la più grande centrale nucleare del mondo, facendo temere una catastrofe nucleare.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, in una conversazione telefonica con il suo omologo russo Vladimir Putin, ha affermato oggi che la Turchia può svolgere il ruolo di mediatore nella questione della centrale nucleare. Secondo l’ufficio del presidente turco, il Paese vuole “svolgere il ruolo di mediatore come ha fatto con l’accordo sul grano”.

READ  Disordini in Medio Oriente: oltre 2.000 razzi lanciati da ...

Erdogan e Putin hanno in programma di discutere la questione della centrale nucleare di Zaporizhzhya in un vertice in Uzbekistan alla fine di questo mese.

Leggi anche: Più di 2.000 morti. Il contrattacco ucraino è davvero fallito miseramente? O Kiev inganna tutti? (+)