QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Al creatore di PlayStation non piacciono gli occhiali VR

È una settimana speciale per Sony. In precedenza ha visto le sue azioni perdere $ 20 miliardi dopo che Xbox ha completato l’acquisizione di Activision Blizzard E ora l’ex CEO Ken Kutaragi sta facendo alcune dichiarazioni sorprendenti. Le cuffie saranno solo fastidiose e inutili per il Metaverse.

cuffie irritanti

Kutaragi non è un ragazzo con un completo che non ha idea di cosa siano realmente le cuffie: è il creatore di PlayStation. Nonostante il fatto che Sony abbia avuto un enorme successo con PlayStation VR e ci sia anche una nuova variante in arrivo, dice che le cuffie ti stanno isolando dal mondo reale. Contrasto “Solo cuffie rumorose” Notizie Bloomberg. Inoltre non vede il senso del Metaverso.

In ogni caso, Kutaragi crede che sia estremamente importante far parte del mondo reale. “Il Metaverse parla di un mondo virtuale quasi reale e non vedo perché è stato creato. Preferiresti essere un avatar raffinato piuttosto che il tuo vero io? Questo non è fondamentalmente diverso dal Forum anonimo. ”

PlayStation VR

E così i giapponesi non saranno troppo affascinati dagli occhiali per realtà virtuale PlayStation VR di Sony. Sembra che ce ne sia uno nuovo in lavorazione, a cui la società di giochi ha recentemente offerto un piccolo assaggio. Non conosciamo altri dettagli, oltre a quello che abbiamo descritto nel nostro articolo su Successore del PSVR.

Le affermazioni potrebbero essere grandiose per qualcuno della sua statura, ma ci sono sicuramente persone che credono che il Metaverse non decollerà mai, proprio come molte persone pensano che il Web2.0 non abbia mai fatto. Non si tratta solo di persone che temono che la realtà virtuale li faccia ammalare o che non vogliono occhiali in testa, ma anche dell’idea che Internet cambierà.

READ  La pandemia ha un forte impatto sull'aspettativa di vita

Dubbi sul Metaverso

Molte persone non vedono il valore aggiunto di incontrare persone online e in 3D, o che le persone hanno una sorta di seconda vita come avatar nel mondo online. Oltre a questo, c’è anche il timore che diventi dipendente dalla vita digitale, che potrebbe mettere a rischio la vita reale.

Da un punto di vista pratico ci sono anche dei dubbi: il Metaverso di tutte le isole rimarrà come è ora, o ci saranno più incontri insieme in futuro o c’è, ad esempio, un grande “vincitore” come Facebook nel campo dei social network? Resta da vedere, ma una cosa è certa: molte cose stanno già accadendo intorno al Metaverso.

Kutaragi potrebbe essere il creatore della PlayStation, ma è da tempo il CEO di un’azienda di intelligenza artificiale e robotica a Tokyo.

Laura Jenny

Quando non sta toccando, sta fluttuando da qualche parte nel grande mondo dell’intrattenimento o su un aereo verso un posto fantastico nel mondo reale. Mario…