QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Al momento non si sa cosa farà dopo aver lasciato il posto

Non è ancora certo se Kimi Raikkonen sarà in grado di gareggiare di nuovo in Italia la prossima settimana dopo un test corona positivo all’Alfa Romeo Jantward. Il capitano della squadra Frederick Vasier dice che dovrebbe verificare con i funzionari locali in Italia per vedere se può giocare a Monza.

Questa mattina l’Alfa Romeo ha annunciato che Kimi Rக்கோikkனnen non sarà operativo a Jonward dopo l’allenamento di venerdì. È risultato positivo al coronavirus e non gli è stato più permesso di apparire in campo.

“Si sente bene”, ha detto il capitano dell’Alfa Romeo Frederick Vasur. “Era molto deluso dalla situazione, ma non ha sintomi. Ora è in isolamento. Per ora sta bene”. Isolati anche il fisioterapista di Raikkonen. Seguiamo il protocollo FIA e la prassi delle autorità locali.

Ora la domanda è se Rக்கikknen tornerà al Gran Premio d’Italia la prossima settimana. “È stato vaccinato, quindi va bene in questo senso. Dobbiamo verificarlo con le autorità locali in Italia”, spiega Vasur. Deve prima presentarsi per un test corona negativo.

Leggi anche: Kubika trasferisce Rigon a GB Paesi Bassi dopo un test corona positivo

Decise di chiamare il pilota di riserva Robert Kubica in alternativa all’Alfa Romeo Raikkonen. Guiderà la gara di Formula 1 da domenica 2019, ma ha pochissimo tempo per prepararsi. Nel terzo esercizio libero ha mostrato 1:12.162, che è il diciannovesimo tempo. “Ha già fatto alcuni esercizi gratuiti con noi”, ha detto Vasur. “È pronto, ma John Ward non è sicuramente il modo più semplice per tornare in macchina. Dopotutto, si divertirà. È ancora molta strada da fare fino a domenica pomeriggio. Dovremo vederlo gradualmente.

READ  Joe Petrosino e l'albero più grande di Palermo

Puoi leggere tutto sul Gran Premio d’Olanda nel John Ward Special della rivista Formula 1! Zandvoort Special è ora in negozio oppure Puoi ordinare qui!