QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Almeno dieci morti dopo l’attacco agli sminatori in Afghanistan fuori dal Paese

Almeno dieci persone sono morte in un attacco a un gruppo di sminatori in Afghanistan. Il ministero dell’Interno ha detto che altre 14 persone sono rimaste ferite.




Il ministero ha detto che un campo di sminamento nel distretto di Baghlan Merkasi, nella provincia settentrionale di Baghlan, è stato attaccato nella tarda notte di martedì. Nessuno ha ancora rivendicato la responsabilità, ma secondo il ministero c’erano i talebani dietro l’attacco.

I media locali hanno riferito che si trattava di un campo di sminamento per l’Halo Trust, attivo a livello internazionale. Secondo il sito web dell’ONG, 2.600 persone lavorano per l’Halo Trust in Afghanistan. Il programma nel paese è gestito interamente da afgani.

Progetti di aiuto e ONG sono stati attaccati più volte in Afghanistan in passato. Nel 2020, secondo l’ONG Inso, si sono verificati 180 incidenti che hanno coinvolto le ONG nel Paese. 14 dipendenti sono stati uccisi, 27 feriti e 42 rapiti.


READ  Una grande simulazione che mostra cosa potrebbe essere Anversa... (Anversa)