QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Anca e salute: la persona più anziana del mondo (115) ha persino il suo account Twitter

© Twitter / La famiglia Branyas

A 115 anni, è la persona più anziana del mondo. Dalla morte della 118enne Lucille Randon, Maria Branyas Moreira ha preso il controllo della Fiamma di Nestore sul nostro pianeta. Anche se dobbiamo parlare in due parole, perché sta ancora aspettando il riconoscimento ufficiale da parte del Guinness World Records.

Jill LisenbergFonte: il Sole

Maria ha la cittadinanza spagnola, ma è nata negli Stati Uniti. È nata il 4 marzo 1907 a San Francisco, anche se potrebbe avere pochi ricordi dell’America. Nel 1915, la sua famiglia decise di attraversare l’oceano per tornare a vivere in Spagna. La traversata costò la vita al padre, morto di tubercolosi poco prima del suo arrivo.

Leggi anche. La persona più anziana del mondo è morta all’età di 118 anni

In Spagna, Maria ha assistito da vicino a due guerre mondiali e alla guerra civile spagnola. Ha sposato un medico e ha avuto tre figli, uno dei quali era già morto. Anche suo marito è morto relativamente presto, all’età di 72 anni, ma Maria ha continuato a combattere. Suonare il pianoforte era la sua grande passione. È stato solo quando le sue dita hanno iniziato a diventare insensibili sette anni fa che ha dovuto smettere di fare musica.

“Vecchio, molto vecchio, ma non stupido”

Due anni fa Maria, che da vent’anni vive in una casa di riposo a Olot, ha contratto il coronavirus, ma anche lei è sopravvissuta. dimostra la sua forza. “Non è mai dovuta andare in ospedale, non si è rotta niente ed è in buona salute. Non ha dolori”, ha detto alla televisione catalana la figlia minore Rosa Moret, 78 anni, dice che è nei geni.

E che Mariah è ancora al top del suo tempo, come dimostra il suo account Twitter. “Vecchia, molto vecchia, ma non stupida”, si legge nell’account gestito dalla sua famiglia. Ha poco più di 7.000 follower.

Questo contiene contenuti incorporati da una rete di social media che vuole scrivere o leggere cookie. Non hai dato il permesso per questo.

© Twitter / La famiglia Peñas

READ  Il Papa si rivolge ai poveri e alla gente in guerra durante il discorso di Natale: "Un mondo affamato di denaro e di potere" | all'estero