QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Anche la cantante olandese Elaine Ten Dam accusa Ali B di comportamento sessuale inaccettabile da parte di Showbiz

spettacoloSeguendo l’esempio dei partecipanti a “The Voice”, Ellen Tendam ora accusa anche l’allenatore/rapper Ali B di comportamento sessualmente opposto. Il cantante 54enne ha recentemente rilasciato una dichiarazione in merito alla polizia.

Sarà un incidente accaduto otto anni fa in Marocco a proposito delle registrazioni di “Ali BND Musica Caravan”, il programma Afrotros a cui ho partecipato. Ali B l’ha portata a Meknes per trarre ispirazione per una canzone. Questa collaborazione è culminata nella canzone “This Is What I Should Be”.

Ali B è stato colpito a colpi di arma da fuoco per un po’ di tempo. Nello show online di Tim Hofman “Angry”, diverse donne lo hanno accusato di comportamenti sessualmente opposti. Ci sono due rapporti, uno dei quali è al di fuori di “The Voice”. Il rapper nega.

Nello show televisivo di BNNVara “De Geknipte Gast”, la cantante Ten Damme parla della sua esperienza di stasera, senza nominare Ali B. L’intervistatore Ozkan Akyol ha affermato che, sicuramente a causa dello scandalo “Voice”, c’è un’urgenza sociale per raccontare storie sulle e dalle vittime. Akyol ha chiesto se anche Tendam sentiva il bisogno di condividere la sua storia. Poi il cantante ha detto: “Non so davvero cosa dire ora, ma forse lo farò, sì. Per supportare queste donne in The Voice”.


citazioni

Si tratta di Ali B. Penso davvero che sia un idiota. In realtà non segue un metro, quindi ho una storia a riguardo.

notazione audio

Ha poi confermato di aver “vissuto un’esperienza simile” con le donne di “The Voice”, collegando Akyol agli allenatori dello show televisivo. Ten Damme ha dichiarato che “non pensa che sia bello per i poveri”, ma intendeva dire che Ali B è diventato evidente il mese scorso nel podcast “At the Kitchen Table” del batterista Sietse Huisman. Huisman e Ten Damme si conoscono da anni e hanno parlato dello scandalo Voice, tra le altre cose, chiedendole “se ha già vissuto qualcosa del genere”. “So tutto di lei”, ha risposto. “C’è la mia storia che non era affatto un segreto e l’ho raccontata anche a quelli intorno a me in quel momento. Si tratta di Ali B. Penso davvero che sia un idiota. Non tiene traccia di un metro, quindi ho una storia al riguardo anche.”

Ten Dam ha detto che è successo qualcosa in Marocco, ma non ha escluso i dettagli. Ha ammesso in quel momento di essere “confusa”. “Ho passato settimane a pensare: cosa ci faccio con lei? Ero arrabbiato quando qualcuno ha fatto finta che il naso stesse sanguinando subito dopo, come se fosse perfettamente normale. Sei confuso e ti chiedi: cosa dovrei fare con questo? E si sta comportando come se non ci fosse niente di sbagliato. Riattacca popiejobie. Ho pensato: cosa tu… non hai assolutamente idea di cosa stai facendo. Come se avessi detto qualcosa su di lei”.

Ora ho rilasciato una dichiarazione in merito alla polizia. “Sostenere quelle persone che hanno già raccontato la loro storia. Non ha assolutamente senso per me farlo. Ma per il bene superiore, penso di dover fare qualcosa”.

Ali B è stato annunciato come argomento di conversazione durante la trasmissione su vari siti, come Spotify, ma la parte in cui Ten Damme rivela Ali B e dice il suo nome è stata ora cancellata. Questo sito possiede il podcast originale.

Rittbergen e Borsato

In esso si parla per la prima volta di Jeroen Rittbergen (leader della band “The Voice”) e Marco Borsato (ex allenatore). Sono state fatte segnalazioni contro questi due comportamenti inammissibili su “The Voice”. Tin Dam non ha avuto esperienze spiacevoli con questi due. Sul podcast Huisman ha detto: “Ho suonato al matrimonio di John de Mol a Parigi. Per ordine di Linda de Mol e io, ho dovuto suonare con Jeroen Rittbergen. Sto ancora pensando: come è successo? Ho il mio pianista! Non è possibile? No, non posso. Sentivo davvero che lui (Rietbergen) doveva donarsi bene alla famiglia”.

“Conosco anche Marco, ma non molto bene. Lo vedo più come qualcuno che abbraccia qualcuno troppo in fretta. Ho fatto solo la mia esperienza con Ali B, e non è stato divertente. È solo diventato un po’ matto per lui”.

Poi Huisman disse: “Così quel fumo che vorticava lì, c’era un fuoco sotto di esso? Dieci sanguinanti: “E dovrei saperlo”. Lascio così, perché se vuoi fare qualcosa al riguardo, l’unico modo è: il tribunale e non attraverso i media”.

Elaine Ten Dam in The Cut Guest. © BNNVara

In “De Geknipte Gast”, Ten Damme spiega perché è così difficile compiere passi (legali). “In generale, pensi che ci vorrà molto tempo, litigi ufficiali, cause legali, situazioni, costi di denaro, tutte le stronzate. Devi solo essere interessato a questo. Tutta questa seccatura, ne vale la pena per me? Sessuale le offese sono difficili da provare Perché di solito succede tra due persone senza nessuno intorno È la sua parola contro la tua parola Quando penso a me stesso, come a una persona un po’ famosa, è semplicemente fastidioso Tutti sanno dove trovarti So dove sei Sei così debole che devi pagare molto per mettere qualcosa nel grande orologio.

Tuttavia, ho fatto questo passo. “Ora c’è lo slancio per fermare il fenomeno degli uomini che pensano di poter fare qualsiasi cosa attraverso il prestigio, il denaro o qualcos’altro”.

Il regista di Ellen ten Damme Jeroen Blokker non vuole commentare questa storia. Da parte di Ali B nessuno vuole rispondere (per ora).

AvroTros dice in risposta: “Siamo rimasti molto scioccati dalla storia di Elaine Ten Dam sulla sua esperienza con comportamenti illeciti nel 2014. Pensiamo che sarebbe spaventoso se ciò accadesse davvero durante le registrazioni di Ali BND MusicaCarvan. Agiremo in consultazione con Elaine Ten Dannazione.

Leggi anche:

Il padre di famiglia Ali B si rivela un “predatore sessuale”: la foto dell’allenatore di “The Voice Holland” è andata in frantumi

La voce di Ali B è stata ascoltata di nuovo su Instagram due mesi dopo: il rapper è ancora a Dubai

READ  Thandwe Newton ha rifiutato un ruolo nel film di supereroi: "Sei morto? Meh, no"| spettacolo