QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Anche la Florida sta rendendo più difficile il voto con la nuova legislazione

Anche la Florida sta rendendo più difficile il voto con la nuova legislazione

Il governatore della Florida Ron DeSantis ha firmato la legge giovedì a Palm Beach, dove ora vive l’ex presidente Donald Trump. DeSantis ha causato il panico tra i media americani escludendo dalla firma tutti i canali televisivi ad eccezione della destra Fox News. La nuova legge elettorale è stata approvata nello stato sud-orientale dalla Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti e dal Senato in Florida la scorsa settimana. Ciò garantisce, tra le altre cose, regole più severe sul voto per posta, che Trump invariabilmente afferma senza alcuna prova che sta incoraggiando e costando la frode elettorale.

Gli elettori della Florida dovrebbero ora richiedere una votazione postale, che, secondo gli esperti, avvantaggia principalmente i repubblicani. DeSantis ha detto giovedì che la nuova legge impedirà l’invio di sondaggi di massa per posta. La Florida è uno dei numerosi stati degli Stati Uniti che hanno promulgato le riforme della legge elettorale dopo le elezioni altamente polarizzate alla fine dell’anno scorso.

I critici sostengono che queste riforme mirano a escludere i gruppi di elettori, in particolare le minoranze, dalle urne. In Georgia, la nuova legge elettorale ha scatenato proteste selvagge. Il presidente Biden e diverse grandi società, tra le altre, non avevano una buona parola per le riforme in quello stato, cosa che è stata una sorpresa per i democratici nelle recenti elezioni presidenziali e al Senato.

Un disegno di legge di riforma simile è sul tavolo anche in un altro importante stato, il Texas. Questo è ancora in discussione nel parlamento regionale.