QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Anche senza tifosi, il ritorno di Van der Poel continuerà: ‘Nell’interesse dello sport’ | Coppa del mondo di ciclocross

Sabato 18 dicembre, Rucphen ospiterà per la prima volta una partita della Coppa del Mondo. Il pilota di casa Mathieu van der Poel, il campione del mondo in campo, ha annunciato all’inizio di questa settimana che tornerà nel Brabante Settentrionale. Anche il britannico Tom Bidcock arriva a Rucphen, non iniziando Wout van Aert.

Al pubblico non è stato consentito di partecipare a competizioni sportive nei Paesi Bassi per due settimane, al fine di combattere il virus Corona. Il governo ha deciso di prorogare questa misura venerdì per almeno due settimane, fino al 19 dicembre.

Case Coles, presidente del comitato organizzatore, è deluso, ma la croce arriverà comunque un giorno prima. “Purtroppo, senza pubblico. Ma per il bene dello sport, lasceremo che la croce continui. L’interesse per la serie giovanile era così grande che abbiamo dovuto anche chiudere le iscrizioni”.

Se vuoi vedere Van der Poel correre con un corpo, non dovresti venire a Rucphen per questo. Coles sa anche che “Mathieu è molto popolare tra gli appassionati di sport”. “Quando guida, ci sono sempre qualche migliaio di spettatori in più. Fortunatamente, la gara può essere vista in diretta in TV. Si spera che attiri più sponsor. Ora possono ottenere un’immagine extra senza spettatori dietro le recinzioni”.

L’organizzazione contava su circa 4.500 spettatori. Avrebbero dovuto pagare 12 euro per un biglietto d’ingresso. “Quindi perderemo presto 50.000 euro, il che lascia un grosso buco nel nostro budget. Speriamo di ottenere un risarcimento dal governo nazionale”, ha detto Coles. “La cosa fastidiosa è che devi aspettare molto tempo per esserne sicuro. Per fortuna, ci sono un certo numero di autorità che vogliono garantircelo”.

READ  I tifosi del Club Brugge sono arrabbiati con la loro stessa squadra: "lupi soldi!"