QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Angelina Jolie lascia il suo lavoro alle Nazioni Unite dopo vent’anni | mondo dello spettacolo

“Credo in molte cose che fanno le Nazioni Unite, specialmente nelle vite salvate attraverso gli aiuti di emergenza. L’UNHCR è pieno di persone straordinarie che fanno la differenza nella vita degli altri ogni singolo giorno. I rifugiati sono le persone che amo di più”, scrive la Jolie, 47. così tanto nel mondo e mi impegno a lavorare con loro per il resto della mia vita.” Ha scritto che continuerà a lavorare con i rifugiati in futuro, senza entrare nei dettagli su quali organizzazioni intende lavorare.

Jolie è diventata ambasciatrice delle Nazioni Unite nel 2001 ed è stata promossa nel 2012 quando è diventata inviata speciale. Per questo, ha viaggiato regolarmente nei campi profughi e nelle zone di conflitto. In totale, ha effettuato oltre sessanta missioni sul campo. Recentemente ha visitato Ucraina, Yemen e Burkina Faso, tra gli altri.

L’UNHCR è grato per tutto il lavoro svolto dall’attrice. L’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati Filippo Grandi ha affermato in una dichiarazione di aver “fatto la differenza” per le persone costrette a fuggire. “Dopo un lungo periodo di successo, sostengo il suo desiderio di cambiare il suo coinvolgimento. So che la causa dei rifugiati rimarrà nel suo cuore e sono sicuro che porterà la stessa passione e preoccupazione a un più ampio dossier umanitario”.

uno sguardo. Angelina Jolie batte i record di Instagram.

READ  Ministro russo Lavrov: India e Russia valutano la produzione di armi congiunte | Guerra tra Ucraina e Russia