QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Anteprima Deathloop – Rogolike o no?

soprannome Deathloop
un programma Windows, PlayStation 5 (Xbox un anno dopo)
Sviluppatore Arkan Studios
editore Bethesda
data di pubblicazione 14 settembre 2021

Ora è uno sparatutto roguelike o no? Questa è la grande domanda in Deathloop. I suoi creatori di certo non lo rivendicano, ma sembra che lo sia. Che cos’è Deathloop per il gioco, Arkane, il suo sviluppatore francese, lascia saggiamente nel mezzo. Puoi decidere tu stesso. Mettiamola così: Deathloop sta chiaramente sfruttando la recente popolarità dei giochi roguelike. Arkane utilizza gli elementi più importanti del genere, ma ne fa una propria miscela.

Questo è il modello Arkan. Meglio conosciuto per giochi originali come Dishonored e Prey, lo studio ha anche reinterpretato i principi esistenti. Anche Arkane è composto da due parti; Ha uno studio ad Austin, Texas e uno studio a Lione. Deathloop è stato realizzato a Lione dallo studio dietro Dishonored Games. Quest’ultimo è evidente. Puoi descrivere Deathloop come uno sparatutto roguelike con un aspetto ingannevole. Non esiste una relazione diretta tra nessuno dei giochi di Arkane. Deathloop non accade in un universo vergognoso. Tuttavia, è chiaro che il mondo di gioco e le meccaniche di gioco provengono dagli stessi creatori.

Isola di Blackrift

Con Deathloop, Arkane crea un mondo completamente nuovo. Il gioco si svolge su Blackriff Island, un’isola situata in un angolo sconosciuto della terra. È un’isola esotica, perché, pur non essendo molto grande, le condizioni climatiche sono molto diverse: dal soleggiato Mediterraneo allo scandinavo innevato e freddo. La lingua principale è l’inglese e la maggior parte dei residenti sembra avere origini occidentali, ma non è così per tutti. Troverai il solito mix di scienziati eccentrici di Arkane che provengono anche da altre parti del mondo. Quest’ultimo vale almeno per le persone che hanno un nome. La maggior parte delle persone che incontri sono anonime. Infatti, sono irriconoscibili perché indossano una maschera.

READ  50% di sconto sul secondo prodotto e altro ancora

Come Dishonored e Prey, Deathloop è ambientato in una realtà alternativa. Il gioco si svolgerà alla fine degli anni Sessanta del secolo scorso. Ciò si riflette nello stile degli edifici, degli interni e in molte cose che incontri. È una realtà alternativa con uno strano tocco. La scienza ha scoperto cose diverse rispetto alla vita reale e i loro effetti sono visibili. L’universo di Deathloop include lo stesso mix che conosci da Dishonored. Vedete edifici urbani e industriali classici con parti moderne attaccate. Leon incontra i Thunderbirds, ecco come si può riassumere. Si riconosce anche lo stile grafico del gioco. È uno stile inappropriato, ma è più realistico; In effetti, c’è poca preda nell’aspetto del Deathloop.