QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Antilliaanse Feesten annullato inaspettatamente: ‘Non vogliamo essere una festa di paese di prova’ | Hoogstraten

HoogstratenSu Agente Bob È calato il sipario sulla 38° edizione delle Celebrazioni delle Antille. Nonostante l’organizzazione abbia annunciato qualche giorno fa che ci sarà una festa nonostante tutto, il più grande festival di musica caraibica d’Europa è stato ora cancellato. “Tre settimane prima dell’inizio del nostro amato festival, non possiamo fornire un’alternativa che soddisfi gli standard attuali”.




Dopo molte discussioni, l’organizzazione ha annunciato alla fine di maggio che la 38a edizione dei festeggiamenti delle Antille si svolgerà il 13 e il 14 agosto, ma in una versione annacquata e anti-coronavirus chiamata “Betty”. Ad esempio, il sito del festival sarà più piccolo del solito e sul palco brilleranno principalmente squadre europee. L’organizzazione ha persino sognato un piccolo campo sul sito. La soddisfazione di tutta la squadra è stata grande, l’entusiasmo è stato ancora maggiore. Tutti hanno fatto tutto il possibile per renderlo un fine settimana fantastico nonostante Corona e i biglietti vanno a ruba.

Giorni fa, l’organizzazione ha annunciato apertamente che il festival continuerà comunque quest’estate. Ma proprio come con Pukkelpop, il team è ora costretto a cancellare il festival. “Festival senza frontiere, è quello che vogliamo essere, lo siamo sempre stati e lo saremo sempre. Ora stiamo scontrandoci con i nostri confini. No, non ci sono feste neanche quest’anno alle Antille”, suona triste. “Negli ultimi tre mesi siamo passati dalla gioia allo scetticismo, e ritorno. Lunedì abbiamo annunciato con grande entusiasmo che avremmo proseguito. Ma continua l’incertezza sulla validità dei test, le regole per i visitatori stranieri, l’orario di chiusura … ci costringe a prendere questa decisione. È molto pesante”.

READ  L'alternativa indiana è davvero così distruttiva come sostengono i politici britannici?

fratellanza

Quindi le regole del festone uccidono il festival. Un villaggio di prova in loco in particolare non sarebbe fattibile ad Antilliaanse Feesten. “Antiliaanse Feesten vuole che sia una festa di libertà e fratellanza. È chiaro da tempo che dobbiamo rinunciare a parte di questo a causa delle misure Covid. Ma non vogliamo essere un festival con un test villaggio.” Inoltre, c’è stata una pioggia infausta sul festival per diversi giorni. “Anche questa settimana abbiamo appreso la notizia che Jacob Desfario, cantante e fondatore del nostro film principale Cassaf, è in ospedale in coma a causa di un’infezione da Covid”, ha detto l’organizzazione.


Citazione

Festival Without Borders, questo è ciò che vogliamo essere, lo siamo sempre stati e sempre lo saremo. Ora stiamo scontrando con i nostri limiti.

Organizzazione della celebrazione delle Antille

“Discutendo diverse linee di pensiero, volevamo fare tutto il possibile per creare l’Antilliaanse Feesten anche quest’anno. Ma tre settimane dopo l’inizio del nostro amato festival non possiamo fornire un’alternativa che soddisfi gli standard attuali. I festeggiamenti antilliaanse non lo faranno. essere più. Se vogliamo sopravvivere a Life come organizzazione, dobbiamo fermarci qui e ora con l’uscita del 2021. Non possiamo nemmeno annullare i sussidi. ” Il team promette di fare un giro fantastico il prossimo anno.

Biglietti

I possessori del biglietto saranno avvisati il ​​prima possibile tramite Ticketmaster. I biglietti acquistati saranno comunque validi per l’edizione del prossimo anno, ma puoi anche scegliere di ottenere un rimborso.

Alcune foto aeree delle vacanze alle Antille. © RV / Nattida Jayne Kanyachalao