QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Attacco missilistico russo senza precedenti in Ucraina: schiera anche vecchi missili sovietici

Secondo il ministero della Difesa britannico, la pioggia di missili aveva lo scopo, tra le altre cose, di contrastare i rifornimenti delle truppe ucraine al fronte. I russi cercherebbero anche di impedire alle armi pesanti occidentali di raggiungere il campo di battaglia.

Dopo Kiev e Kremenchug, mercoledì è stata la volta della città meridionale di Mykolaiv a essere bombardata. Anche qui sono stati colpiti obiettivi civili. Secondo il sindaco, otto missili sono stati lanciati contro obiettivi della città, tra cui un condominio. Gli attacchi a Mykolaiv sono avvenuti due giorni dopo che 18 persone sono state uccise in un attacco a un centro commerciale a Kremenchug.

L’Ucraina è convinta che Mosca voglia seminare paura tra la popolazione attraverso tutti questi attacchi missilistici. È possibile che i russi volessero distruggere l’obiettivo “infrastrutturale” nelle vicinanze, ma è andato molto storto a causa dell’uso di un missile impreciso.

sparato a distanza di sicurezza

I lanci dei missili confermano ancora una volta quanto siano difficili gli attacchi missilistici a distanza e con grande precisione. Con l’aviazione ancora senza controllo sullo spazio aereo ucraino dopo quattro mesi di combattimenti, Mosca è riluttante a schierare jet da combattimento su larga scala sul campo di battaglia.

L’attentato al centro commerciale di Kremenchug ha ucciso 18 persone.immagine AP

Finora, la Russia ha cercato di risolvere questo problema con i moderni missili da crociera, che vengono lanciati in sicurezza da navi da guerra nel Mar Nero. Ma con circa 2.500 missili lanciati finora, c’è il rischio di una carenza di armi ad alta tecnologia. Il motivo per cui i russi sono ora sempre più costretti a passare a missili dell’era sovietica più vecchi e meno precisi. Questi missili vengono lanciati anche da una distanza di sicurezza, sopra la Russia, dai bombardieri strategici Tupolev, tra gli altri.

Tra i 130 lanciati dal fine settimana, secondo il capo dell’esercito ucraino Valery Zalogny, ci sono diversi KH-22, secondo Kiev e Londra. Questo è caldo perché questo missile, che è stato sviluppato negli anni ’60, non è affatto destinato a distruggere obiettivi militari sulla Terra. Con il Kh-22, l’esercito sovietico voleva, tra le altre cose, molestare la flotta americana, in particolare le portaerei.

L'uso di un missile Kh-22 impreciso è stato segnalato anche nell'attacco al centro commerciale.  Immagine tramite Reuters

L’uso di un missile Kh-22 impreciso è stato segnalato anche nell’attacco al centro commerciale.Immagine tramite Reuters

Non molto preciso

Il missile antinave ha una lunghezza di circa 40 piedi e una portata di circa 600 chilometri e vola verso un bersaglio a una velocità cinque volte superiore a quella del suono. Dopo che un video è emerso per la prima volta a maggio in cui Tupolev ha lanciato due di questi missili più vecchi, Londra ha confermato il dispiegamento del Kh-22 all’inizio di questo mese. Si dice che siano state utilizzate dozzine da aprile. Inoltre, ora ci sono missili che sono stati usati nei giorni scorsi.

“Questi missili da 5.500 chilogrammi erano destinati principalmente a distruggere le portaerei con una testata nucleare”, ha affermato il ministero della Difesa due settimane fa. “Quando vengono schierati per attacchi a terra, con un carico utile convenzionale, sono altamente imprecisi e quindi possono causare danni collaterali significativi e vittime civili”.

insistere

Secondo Londra, gli attacchi Kh-22 continueranno, soprattutto perché il numero di armi ad alta tecnologia diminuisce. “I pianificatori militari russi sono probabilmente disposti ad accettare molti danni collaterali se ritengono che l’attacco sia militarmente necessario”, ha affermato il ministero.

La nuova strategia missilistica di Mosca arriva quando l’Ucraina esorta gli Stati Uniti a fornire sistemi di difesa aerea in modo da poter abbattere i missili russi. Con le armi ora disponibili a Kiev, l’esercito ucraino non può distruggere i missili da crociera ad alta velocità Kh-22 e i moderni missili da crociera russi.

Dopo settimane di insistenza degli ucraini, la Casa Bianca ha ceduto. Il consigliere per la sicurezza nazionale del presidente Biden, Jake Sullivan, ha dichiarato lunedì che Kiev riceverà presto “sistemi avanzati di difesa aerea”. Non è chiaro quali armi siano state usate.

READ  Nuova ricerca: le persone completamente vaccinate possono sviluppare una variante delta...