QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Autorità pubblica per la sicurezza alimentare: il biossido di titanio non è più un additivo alimentare sicuro

Il biossido di titanio non può più essere considerato un additivo sicuroL’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha concluso dalla rivalutazione del biossido di titanio (chiamato anche biossido di titanio o E171). Secondo l’Autorità europea per il controllo degli alimenti, non si può escludere un effetto sul nostro materiale genetico. L’E171 è utilizzato da anni come colorante negli alimenti, comprese zuppe e salse.

Il servizio sanitario pubblico federale è a conoscenza del consiglio. Una portavoce ha detto: “La Commissione europea deve ora considerare ciò che è necessario”. belga. Altre consultazioni seguiranno questo mese. Lo stesso Servizio Pubblico sta attualmente analizzando il parere dell’Autorità di Vigilanza Finanziaria.

• Il governo sconsiglia di usare le maschere a bocca libera

Le nanoparticelle di biossido di titanio, chiamate anche biossido di titanio, erano state precedentemente trovate nelle maschere facciali Avrox, che il governo precedente aveva messo a disposizione dei residenti. L’attuale governo sconsiglia di utilizzarlo, anche se è possibile che le nanoparticelle siano già uscite dopo due lavaggi.

• Lubrificazione, o nessuna lubrificazione, che è una questione di vitale importanza

Il biossido di titanio si trova anche in molte creme solari. Non farebbe male in una forma diffusibile, ma gli spray contenenti nanoparticelle potrebbero non essere più venduti in Europa.

READ  La coppia di Taiwan si sposa quattro volte per più vacanze | all'estero