QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Avvocati armati sul set del film di Alec Baldwin…

gjs, adbFonte: BELGA, Daily Beast, TMZ, Today, NBC

È stata Hana Gutierrez Reid ad apparire sul set del film Ruggine, nel New Mexico, era responsabile delle armi. La scorsa settimana, ha detto di essere rimasta scioccata dai fatti. Dopo aver consegnato l’arma all’assistente alla regia, che era allora di Alec Baldwin, ne seguì un dramma: invece di un proiettile a salve, ne fu sparato uno vero. La regista Halina Hutchins non è sopravvissuta e il regista è stato ferito ma è sopravvissuto.

in un lo spettacolo di oggi Gli avvocati di Gutierrez Reid hanno ora rilasciato alcune dichiarazioni meravigliose. Hanno suggerito che potrebbe essere stato un sabotaggio da parte di qualcuno attivo sul set del film. Sottolineano il fatto che diversi membri della troupe televisiva hanno lasciato la scena poche ore prima dell’incidente per protestare contro le condizioni di lavoro.

“Penso che chiunque lo faccia vorrebbe anche sabotare il film per esprimere il proprio punto di vista”, ha detto Jason Bowles, uno degli avvocati. Per mostrare che sono arrabbiati e infelici. Non credo che nessuno possa escluderti ora”.

incustodito

“Sappiamo che c’è un vero proiettile che non dovrebbe essere in un mucchio di vuoti”, ha aggiunto Bowles. “Vediamo anche persone che hanno lasciato il gruppo, che sono scappate perché erano arrabbiate. Abbiamo avuto un periodo tra le 11 e le 13 di quel giorno in cui le armi erano incustodite. C’era un sacco di tempo per giocherellare con loro”.

L’altro avvocato di Gutierrez Reed, Robert Gornes, ha detto che le munizioni erano in un camion sul set. “Quell’auto non era affatto protetta, tutti avevano l’opportunità e l’accesso”. Il loro cliente ha preparato le munizioni, ma poi due ore dopo non c’era nessuno in giro.

READ  Dopo lo scandalo del cyberbullismo: Chrissy Teigen sobria 100 giorni | Famoso

Non poteva monitorare continuamente munizioni e armi perché svolgeva un duplice lavoro: era anche “assistente alla testa del puntello”. Gornes ha detto che ha dato la pistola all’assistente alla regia Holz e ha continuato a svolgere i suoi altri compiti.

Baldwin nega le cattive condizioni

L’attore Alec Baldwin, che ha anche coprodotto il film, nega che le condizioni di lavoro fossero spaventose. Ha condiviso sette screenshot di un ampio post su Facebook tramite Instagram, in cui un addetto alla moda difende i produttori e definisce “assurdità” le accuse di orari di lavoro eccessivi, hotel scadenti e condizioni non sicure. “Leggi questo”, disse Baldwin.

Mentre l’impiegato chiama i membri della troupe cinematografica “pazzi” per le loro richieste irragionevoli, nella sua lettera difende Gutierrez Reid, che crede sia davvero qualificato per il lavoro. E il co-regista non era ordinario per quanto riguarda la sicurezza su questo set, anche se “ovviamente lo ha completamente distrutto quel giorno”. Era perché era nervoso perché gli addetti alle riprese se ne erano andati ed erano in ritardo.

Poi prese la “peggior decisione che si potesse prendere”: un controllo inadeguato delle armi. “Il mio cuore è spezzato e sono arrabbiato perché lo ha fatto e non sentirò il suono di quello sparo o le urla della mia uscita fuori dalla mia testa. La mia ragazza è morta. Sono arrabbiato con lui? Sì. Ma Non parteciperò e farò finta che non gli importi della sicurezza tutto il tempo”. Il dipendente vuole lottare per una migliore sicurezza delle armi sui set cinematografici.

L’attrice Frances Fisher, che ha recitato al fianco di Alec Baldwin in Ruggine Ha suonato e lo ha supportato in un commento sul suo post su Instagram: “Sono fino in fondo, fratello”, seguito da un cuore.

Precedenti riprese durante il periodo di “riposo”

Un membro della troupe televisiva che si è dimesso il giorno prima dell’incidente mortale si è lamentato nella sua lettera di dimissioni dell’uso insicuro delle armi sul set. Lynn Looper ha affermato nella lettera, a disposizione di NBC News, che due armi e un esplosivo sono effettivamente esplosi per errore vicino all’equipaggio tra gli intervalli. “Per essere chiari, non ci sono riunioni di sicurezza in questi giorni”.

Lauper ha spiegato in un’intervista con il Los Angeles Times che una guardia di Baldwin ha sparato con una pistola dopo che gli era stato detto che la pistola era “fredda” e che una donna che lavorava nel reparto oggetti di scena le ha sparato a un piede a salve. Secondo Lauber, il programma serrato e il budget sembravano più importanti della sicurezza dei membri dell’equipaggio.

Il marito assume avvocati

Nel frattempo, la regista vedova Halina Hutchins ha assunto avvocati specializzati in contenziosi relativi a “morti illegali”. Lo conferma lo studio legale, secondo il sito di intrattenimento TMZ. Finora nessuno è stato accusato.