QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Azione del vaccino contro la gonorrea: “Resistenza agli antibiotici sempre migliore”

La gonorrea è una malattia a trasmissione sessuale causata da batteri trasmessi durante il sesso. La malattia venerea viene trattata con antibiotici, ma sta diventando sempre più resistente. Ecco perché ora stiamo esaminando le vaccinazioni.

spray nasale

Sebbene la ricerca sia già stata condotta in diverse parti del mondo, non esiste ancora un vaccino contro la gonorrea sul mercato. Il vaccino Intravacc dovrebbe cambiarlo. Viene somministrato tramite spray nasale.

Le malattie sessualmente trasmissibili più comuni

La gonorrea è la n. 4 delle malattie sessualmente trasmissibili più comuni nei Paesi Bassi. La clamidia, le verruche genitali e l’herpes occupano rispettivamente i primi tre posti.

fonte: RIVM

Il vaccino è risultato efficace negli esperimenti sugli animali. “Siamo ancora all’inizio del processo”, ha detto a Editie NL Miriam Hartmann di Intravacc. “Dobbiamo ancora indagare di quanto hai bisogno e se devi somministrare il vaccino più volte. Nel 2025 testeremo se è sicuro anche per l’uomo”.

Antibiotici

Hanna Bos, un medico di controllo delle malattie infettive presso Soa Aids Nederland, afferma che le persone con gonorrea nei Paesi Bassi sono ancora al sicuro. “Qui gli antibiotici funzionano ancora molto bene contro la gonorrea, ma in altri paesi i batteri stanno diventando sempre più resistenti. Ci aspettiamo che la resistenza aumenti sempre di più, in modo che gli antibiotici funzionino meno. Anche nei Paesi Bassi”.

Vaccini contro altre malattie sessualmente trasmissibili

Ecco perché pensi che avere un vaccino sia una buona cosa. “Sono in fase di sviluppo vaccini per altre malattie sessualmente trasmissibili come l’HIV, la clamidia e l’herpes”, ha detto Edita a NL.

READ  Nozioni di base della CNNBS: cibo vegetariano per la canapa

Esistono già vaccinazioni contro l’HPV e l’epatite B. “Stanno andando molto bene e sono molto importanti, perché prevengono molte sofferenze. E il fatto che ora ci sia un vaccino per la gonorrea è un’ottima cosa”.