QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Belgi indifferenti ai medicinali: ‘Molti non sanno che il tuo tablet non può rompersi in due’ |  interno

Belgi indifferenti ai medicinali: ‘Molti non sanno che il tuo tablet non può rompersi in due’ | interno

Siamo chiaramente molto negligenti nei confronti dei medicinali e questo è pericoloso. “C’è un’assoluta necessità di aumentare la consapevolezza”, afferma Annelies Vanderlinden, farmacista di Viata. “Uno su dieci non si sbarazza dello spray nasale finché non ha finito. Questo è pericoloso, perché tali sostanze entrano in contatto con te quando sei malato e se le tieni a lungo generano batteri”.

Facciamo anche degli errori quando prendiamo i medicinali. Ad esempio, il 30 percento a volte assume farmaci con il caffè, il 29 percento con succhi di frutta e il 13 percento con alcol. “La combinazione di queste bevande può causare effetti indesiderati come effetti collaterali ridotti o potenziati. La caffeina nel caffè, ad esempio, può causare ansia, insonnia e palpitazioni”.

A volte uno su sette assume una dose extra di farmaci da solo senza discuterne con un medico o un farmacista. E quello che molte persone non sanno è che non puoi semplicemente rompere o frantumare una pillola a metà. Più di un quinto a volte lo fa senza consigli. “Ma questo può portare a meno effetti e più effetti collaterali perché alcune sostanze vengono rilasciate molto rapidamente”.

Maggiori informazioni nel libro “Medicijnwijzer” dove Vanderlinden risponde alle 100 domande più importanti per i farmacisti.

READ  "La loro formula per voli veloci ed economici crolla assolutamente con successi come questo."