QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Benzema è ancora una volta il salvatore del Real, i campioni in carica del Chelsea lasciano il CL solo dopo una battaglia epica | UEFA Champions League 2021/2022

Il Real Madrid non ha ancora rabbrividito né tremato per raggiungere le semifinali di Champions League. Il Real Madrid ha buttato via due gol all’andata ed è stato effettivamente eliminato per un po’. Ma prima Rodrygo ha dovuto fare i supplementari e poi Benzema ha segnato ancora.

Real Madrid – Chelsea in poche parole:

  • Momento chiave: Con un bel gol, Rodrygo ha eliminato le estensioni per il Real nella fase finale. Sono appena impegnati quando Benzema fa ancora la differenza per il primo club di Madrid. Su consiglio del suo complice Vinicius, il Chelsea ha inferto un colpo mortale con un potente colpo di testa.
  • uomo partita: Forse potrebbero davvero assegnare il Pallone d’Oro a Karim Benzema. In finale 1/8 è stato eliminato dal Paris Saint-Germain con una tripletta, e nei quarti di finale contro il Chelsea è stato decisivo con 4 gol in due partite. Benzema ha segnato in 7 delle ultime 8 partite del CL e ha segnato 12 gol in campionato in questa stagione. Solo Lewandowski è il migliore con 13 pezzi.
  • notevole: Carlo Ancelotti sta giocando la sua terza carriera in Champions League con il Real Madrid e ogni volta la squadra arriva ai quarti di finale. Ha persino guidato il Real nel 2014 alla vittoria finale e un anno dopo l’avventura si è interrotta in semifinale. In totale Ancelotti è già per l’ottava volta in semifinale di Champions League. Solo due allenatori lo fanno, Guardiola e Mourinho.

Mount dà speranza al Chelsea

Fortunatamente, i gol in trasferta non sono più importanti per il Chelsea in questa stagione, ma il compito rimane molto difficile dopo la sconfitta per 1-3 a Stamford Bridge. Il massimo club inglese ha dovuto segnare almeno due gol per forzare le estensioni.

L’obiettivo iniziale è il benvenuto e i visitatori sono arrivati. Mount calcia bene al 15′ dall’area di rigore e mette magnificamente la palla fuori dalla portata di Courtois. Improvvisamente si scontrarono le mani dei tifosi del Real Madrid.

Il Chelsea ha dominato la partita, ma ciò non ha comportato una grave minaccia alla porta. Anche il rial non era pericoloso. Solo a metà del primo tempo Benzema si fa vedere per la prima volta, e il suo tiro leggermente storto finisce. Subito l’unica vera minaccia per il Real prima dell’intervallo.

Mount dà al Chelsea un vantaggio iniziale:

Un bel gol impedisce la liquidazione del Real

La seconda metà è stata leccare i pollici e le dita. Subito dopo la pausa, il Real Madrid ha perso completamente la sua posizione di partenza. Rudiger ottiene molto spazio in angolo e colpisce la palla in porta: 0-2.

Il Chelsea puzzava di sangue e poco dopo Alonso ha segnato 0-3 contro la sua ex squadra. Ha ottenuto una svolta importante al Bernabeu quando il suo gol dalla mano è stato annullato. Passa da circa 0-3 subito dopo a circa 1-2. Il colpo di testa di Benzema colpisce la traversa.

Quindici minuti prima della fine, sembrava che la moneta fosse caduta in direzione del Chelsea. Werner calcia da distanza ravvicinata e Courtois non riesce a toccare abbastanza la palla per bloccare 0-3. Dopo pochi minuti, il Red Devil ha impedito lo 0-4 con un colpo di testa di Havertz.

Una parata decisiva, perché appena cinque minuti dopo lo 0-3 il Real Madrid è tornato in campo con un gol davvero bellissimo. Modric è stato un grande aiuto dal piede. Rodrygo ha finito magnificamente in una volta.

Estensioni dei permessi, anche se la SR è svanita poco prima della fine del tempo normale. Pulisic ha avuto due volte un’ottima occasione per portare 1-4, ma ogni volta il sostituto ha deciso a distanza ravvicinata.

Benzema tira di nuovo il Real oltre la linea di porta

Real con il tallone sopra il fosso fino ai tratti, Benzema è emerso ancora una volta ad essere il vincitore della partita. Vinicius ha fornito ancora una volta il passaggio perfetto e ha lasciato il numero uno francese Mendy senza possibilità con un potente colpo di testa.

Il Chelsea ha faticato a riprendersi da quel colpo. Il Real ha lottato alla fine della seconda estensione. Courtois ha bisogno di una grande parata su tiro di Ziyech, Havertz ha colpito un gran colpo di testa e il tentativo di Jorginho è andato a lato.

Il Real Madrid ha resistito in casa e, dopo un avvincente duello, è passato alle semifinali. Sta aspettando il derby del City contro l’Atletico o un nuovo duello contro una big inglese con il Manchester City.

  1. Il secondo tempo supplementare, terminato il 124° minuto della partita
  2. Secondo tempo supplementare, minuto 123. Fine. Grande gioia al Bernabeu. Dopo una grande partita contro i campioni in carica del Chelsea, il Real Madrid si è qualificato per le semifinali. Ancora una volta è Karim Benzema a tagliare il traguardo con un potente colpo di testa ai supplementari. †
  3. Secondo tempo supplementare, minuto 119. Jorginho è appena uscito! Il Chelsea sta ancora facendo del suo meglio nella fase finale. Mendy si scuote in avanti all’angolo. Alla fine, Ziyech può attaccare da fuori area. La palla atterra ai piedi di Jorginho che tira a lato. Una vera fuga! †
  4. Cartellino giallo per Dani Carvajal del Real Madrid durante il secondo tempo supplementare, 118′
  5. Secondo tempo supplementare, minuto 118. Havertz lascia il campo. Il Chelsea ottiene un altro colpo grosso, ma Havertz lo manca. L’attaccante, però, ha tempo e spazio dopo un bel passaggio di James, ma di testa colpisce di testa. Miss dolorosa e soprattutto molto cara. †
  6. Secondo tempo supplementare, 116° minuto.
  7. Il secondo tempo supplementare, 115 minuti, sostituzioni in Real Madrid, Dani Ceballos e Vinicius Jr.
  8. Ziyech non è andato oltre Courtois. Courtois chiede ancora una volta la sua parte nella qualificazione del potenziale riyal. Ziyech tira improvvisamente da una posizione angolata, ma Courtois para in modo eccellente. † 2° tempo supplementare, 115° minuto.
  9. Secondo tempo supplementare, minuto 114. Giallo per Tuchel. Tuchel urla a pieni polmoni. Così poca luminosità che riceverà un cartellino giallo. †
  10. Cartellino giallo per Caesar Azpilicueta, giocatore del Chelsea, durante il secondo tempo supplementare, 113° minuto
  11. Secondo tempo supplementare, minuto 111. Il tempo stringe per il Chelsea. Per ora, il Real Madrid resiste facilmente, anche se Courtois ha causato qualche tensione con il calcio rischioso. Dopo aver ipotizzato meno, il portiere Havertz ha tagliato bene. †
  12. Cartellino giallo del Chelsea Kai Havertz durante il secondo tempo supplementare, 109° minuto
  13. Secondo tempo supplementare, minuto 106. Secondo tempo supplementare. Sono iniziati gli ultimi 15 minuti. Il Chelsea può cambiare il corso delle cose o il Real Madrid non rinuncerà più alla qualificazione? †
  14. Secondo tempo supplementare, la partita è iniziata al 106° minuto
  15. Il primo tempo supplementare, il minuto 106. La fine del primo tempo supplementare. Il primo tempo supplementare è terminato. La partita non è ancora finita, ma il Real Madrid è ora in pole position per un posto in semifinale. Grazie, ancora una volta, al colpo di testa di Benzema. †
  16. Primo tempo supplementare, 103′, finito il gol di Camavinga. Benzema ora assume il ruolo di annunciatore. Si è girato bene dal suo attaccante e si è messo davanti a Camavinga. Ne prova sedici, ma spara.
  17. 1° tempo supplementare, minuti 103. Giallo per Ziyech. Ziyech spinge a terra Vazquez. Il marocchino appena arrivato prende subito un cartellino giallo. †
  18. Hakim Ziyech cartellino giallo dal Chelsea durante la prima estensione, minuto 102
  19. 1° tempo supplementare, minuto 101. Debole colpo di testa di Havertz. Il Real ora trabocca di fiducia, ma il Chelsea non si arrende. I visitatori forzano un altro angolo. Alonso trova il colpo di testa di Havertz, ma il suo colpo di testa è troppo debole per causare problemi a Courtois. †
READ  KV Mechelen subisce una pesante perdita di punti al Cercle Brugge dopo un duello feroce e movimentato con due cartellini rossi | Jupiler Pro League